Ciliegie sotto grappa: come si fanno in casa

Giugno, il mese per eccellenza delle ciliegie e delle conserve. Un po’ di tempo fa, vi avevamo scritto la ricetta delle ciliegie sotto spirito, così come si fanno in Calabria, ora, vi scriviamo una variante, le ciliegie sotto grappa.

Le ciliegie sotto grappa sono un’ottima conserva per avere sempre a disposizione delle ciliegie, specialmente nelle serate fredde invernali. Preparandole ora, che le ciliegie sono fresche e di periodo, tra un mese e mezzo potrete già gustarle a pieno. Appena aprirete il vaso sentirete un buon profumo di grappa e potrete mangiare le vostre ciliege così come le avete preparate, oppure, accompagnarle con del gelato alla vaniglia o utilizzarle per farcire crostate e torte o ancora cioccolatini al liquore fatti in casa.

Ingredienti: un chilo di ciliegie rosse e dure – 250 grammi di zucchero – un litro di grappa

Preparazione delle ciliegie sotto grappa

Lavate le ciliegie e tagliatene il picciolo all’altezza di 3 mm circa dell’attaccatura dello stesso. Mettete tutte le ciliegie su un canovaccio da cucina e fatele asciugare completamente. Subito dopo, ponetele in un vaso di vetro, unitevi lo zucchero semolato e coprite per intero le ciliegie con la grappa. Chiudete il vasetto con il suo coperchio e mettetelo in un ambiente fresco e buio per un mese e mezzo prima di consumare le vostre buonissime ciliegie sotto grappa.

ciliegie sotto grappa


Facebook

Questo articolo è stato letto 813 volte.


Leggi anche...