La storia dei biscotti della befana della Toscana: i Befanini

I Befanini sono dei biscotti di pasta frolla, aromatizzati con scorza di arancia e di limone grattugiata e realizzati con stampini dalle forme natalizie. Un tempo e ancora ad oggi, in Toscana si preparano per il giorno della Befana – ovvero il 6 gennaio – per festeggiare questo giorno gioioso e un po’ misterioso con i proprio bambini e famigliari.

Questi biscotti nati a Viareggio e poi diffusasi in tutta la Toscana, un tempo venivano preparati e poi dai ai propri bambini, da portare ai propri parenti in segno di buon auspicio. Ma regolarmente i bambini a cui venivano affidati per la consegna ne mangiavano metà!

Ingredienti: 500 grammi di farina – 300 grammi di zucchero – 150 grammi di burro – 4 Uova – Mezzo bicchiere di latte –  una bustina di lievito per dolci – mezzo bicchierino di rum – buccia di una arancia grattugiata e di mezzo limone grattugiato – un pizzico di sale – codette di zucchero colorato.

Preparazione dei biscotti toscani (befanini)

In una ciotola mettete la farina a fontana, per poi aggiungervi 3 uova, il burro ammorbidito e lo zucchero semolato. Impastate con le mani per poi unire il latte e amalgamare bene, per ottenere un composto omogeneo.

Incorporate all’impasto il lievito, il rhum, un pizzico di sale e  la buccia degli agrumi grattugiati. Impastate bene con le mani, fino ad avere un composto morbido ed elastico e formate con questo una palla da riporre in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso questo tempo, stendete l’impasto di un centimetro, con un mattarello su una spianatoia infarinata e con delle formine in metallo con soggetti natalizi ricavate dei biscotti, da mettere su una teglia, ricoperta di carta da forno. Spennellate tutta la superfice dei biscotti con l’uovo rimasto e cospargeteli di codette di zucchero colorato. Per poi far cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

i-befani-i-biscotti-della-befana-in-toscana


Facebook

Questo articolo è stato letto 621 volte.


Leggi anche...