Linguine con le canocchie: una ricetta estiva e insolita (Come pulire le canocchie o cicale di mare) – Il video

Oggi vi mostriamo come preparare un primo piatto a base di pesce, un po’ insolito ma molto colorato e saporitissimo. Stiamo parlando delle linguine con le canocchie. Per chi non lo sapesse le canocchie o cannocchie sono conosciute anche come cicale di mare e sono dei crostacei molto più pregiati dei comuni gamberi o anche degli scampi.

Visto che non è molto comune preparare dei piatti con le canocchie, abbiamo pensato di condividere con voi anche un video su come pulire nel giusto modo le canocchie – tratto da Pesce d’Autunno – che poi andranno a condire le vostre linguine.

Ingredienti per 4 persone: 500 grammi di linguine – 500 grammi di canocchie – 15 pomodorini ciliegia – uno scalogno – 3 cucchiai di passata di pomodoro – mezzo bicchiere di vino bianco secco – 3 cucchiai di olio extravergine di oliva – pepe macinato – sale.

Preparazione delle linguine con le canocchie

Private le canocchie delle zampette, della testa e della coda. Lavatele sotto l’acqua corrente e mettetele in una padella dovere avrete fatto rosolare nell’olio caldo lo scalogno mondato e tritato.

Trascorsi 5 minuti bagnate il tutto con del vino bianco secco e lasciate evaporare. Subito dopo, lavate i pomodorini, tagliateli in due con un coltellino affilato e aggiungete anch’essi in padella. Aggiungete la passata di pomodoro. Salate, pepate e lasciate cuocere a fiamma bassa per 20 minuti il condimento.

Intanto, fate cuocere le linguine in abbondate acqua salata. Una volta pronti, scolateli ancora al dente e fateli saltare nel sugo alle canocchie, facendo amalgamare bene tra loro sapori e ingredienti. Impiattate, decorando con una canocchia intera ogni singolo piatto.

Linguine con le canocchie

 


Facebook

Questo articolo è stato letto 460 volte.


Leggi anche...