I rigatoni al pesto sono un classico della cucina italiana che oggi vi proponiamo – insegnandovi anche a preparare il pesto alla genovese. Un piatto semplice e veloce, adatto ad essere portato in tavola, quando non si ha molto tempo per preparare primi più elaborati, ma allo stesso tempo non si vuole rinunciare al gusto.

Vi ricordiamo che, se non volete adoperare – o non avete a vostra disposizione un mortaio per la preparazione del pesto, potete utilizzare un frullatore.

Ingredienti per 4 persone
Pinoli – 3 cucchiai
Spicchi d’aglio – 3
Un grosso mazzo di basilico
Olio extravergine di oliva – 100 ml
Parmigiano grattugiato – 30 Gr.
Rigatoni – 400 Gr.
Sale

Procedimento

Rigatoni al pesto


Fate tostare i pinoli in una padella e poi, tritateli finemente. Sbucciate gli spicchi d’aglio e lavate il basilico, per poi tritare anch’essi. Ora frullate

insieme, il basilico, i pinoli, l’aglio e il parmigiano grattugiato, unendovi l’olio a filo. Lavorate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e salate. Cuocete i rigatoni in abbondante acqua bollente e salata e scolateli al dente. Infine, versate la pasta in una padella ben calda, conditela con il pesto e mescolatela bene, affinchè il tutto si amalgami in modo omogeneo.


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

1 commento

  1. […] il mortaio di marmo e il pestello di legno. Maestro Martino da Como nel XV secolo accompagna i maccheroni con pesto alla genovese e utilizza formaggio parmigiano, provatura non troppo secca, e rucola finemente tritata. Mentre […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *