I maccheroncini al ragù delle Langhe sono una specialità del Piemonte. In realtà, il formato di pasta che maggiormente legherebbe con questo tipico ragù sono i Tajarin, dei sottili tagliolini all’uovo tipici dellsa zona e che bene si accompagnano con la carne macinata di maiale. Ma volendo, si possono usare anche altri tipi di pasta, come appunto i maccheroncini o le pennette rigate che trattengono bene il sugo! Un sugo a cui viene aggiunto anche del burro e del vino Barbera per sfumarlo. Dando vita così, a un piatto ricco e gustoso, arricchito anche dall’aggiunta della pasta di salsiccia e del rosmarino.

Ma procediamo per gradi e vediamo come prepararlo.

 

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di maccheroncini
300 grammi di pasta di salsiccia
300 grammi di carne di maiale macinata
Un rametto di rosmarino
Formaggio grattugiato
Una cipolla
Un bicchiere di Barbera
Burro
Olio extravergine di oliva
200 grammi di salsa di pomodoro
Sale
Pepe


 

Preparazione dei maccheroncini al ragù delle Langhe

  • In una padella dai bordi alti, mettete dell’olio extravergine di oliva e del burro.
  • Quando il burro sarà sciolto unitevi la cipolla e gli aghi di rosmarino tritati, facendoli rosolare.
  • Prima che il tutto prenda calore aggiungete in padella la carne di maiale macinata e la pasta di salsiccia.
  • Mescolate facendo asciugare il tutto e bagnate con il Barbera che lascerete evaporare.
  • Unite la salsa di pomodoro, salate e pepate.
  • Proseguite la cottura del ragù delle Langhe per circa 30 minuti, o comunque per il tempo necessario per far in modo che il condimento di addensi, ma non eccessivamente.
  • Intanto, fate cuocere in abbondante acqua salata i maccheroncini e una volta cotti scolateli ancora al dente.
  • Condite i maccheroncini con il ragù delle Langhe, amalgamandoli bene con un mestolo di legno.
  • Arricchiteli infine, con una noce di burro e una spolverata di formaggio grattugiato fresco, appena prima di portarli in tavola.

 

 

Maccheroncini al ragù delle Langhe

Stampa la ricetta