I fagioli in umido al pomodoro sono una di quelle ricette rustiche e contadine di un tempo che ognuno di noi, almeno una volta nella propria vita, ha portato in tavola. Un contorno molto semplice da preparare, genuino e saporito e che può tranquillamente diventare un secondo piatto o un piatto unico, se accompagnato da carne o polenta.

I fagioli in umido al pomodoro sono buonissimi se gustati insieme a delle belle fette di pane casereccio, da servire in tavola quando fuori piove e fa freddo, magari in tegami di coccio.

Se li preparate in gran quantità, potete adoperarli per fare un piatto di pasta e fagioli, con l’aggiunta di qualche dadino di pancetta, alla maniera classica.

Ingredienti per 4 persone

500 grammi di fagioli secchi
Un pomodoro piccolo e maturo
50 grammi di lardo
Mezza cipolla
20 grammi di burro
Brodo di carne
Sale.


Come preparare dei fagioli in umido

  • Lasciate rapprendere i fagioli secchi in un tegame capiente pieno di acqua tiepida per tutta la notte.
  • Il giorno seguente, scolateli, senza buttar via l’acqua di cottura.
  • Mettete quest’ultima ancora sul fuoco, e fate bollire i fagioli per almeno 40 minuti.
  • Passato questo tempo, salateli appena e quando sono ancora un pochino crudi prelevateli con l’aiuto di una schiumarola, senza far cadere tutto il brodo e metteteli in una seconda casseruola dove avrete precedentemente fatto appassire la cipolla tritata, il lardo a pezzetti e il burro (o se preferite dell’olio di oliva).
  • Controllate se ci voglia più sale e poi aggiungete il pomodoro.
  • Durante la cottura dei fagioli allungate il brodino con l’acqua di cottura dei fagioli e mezzo mestolo di brodo di carne, che unirete ai fagioli ogni tanto.
  • I vostri fagioli in umido sono pronti per essere paortati in tavola caldi e fumanti.
Stampa la ricetta