Il cordon bleu è una cotoletta spessa ma ripiena, in questo caso con prosciutto cotto e provolone.

Secondo una leggenda i cordon bleu furono inventati da un cuoco svizzero che si trovava ai fornelli del transatlantico Bremen, quando il transatlantico solcò i mari per la prima volta. Nel 1929 così si decise su suggerimento del capitano della nave di preparare una nuova pietanza che contenesse al suo interno del formaggio, per festeggiare l’avvenimento.

Il cuoco invento quindi il cordon bleu, farcito con formaggio e lo chiamò appunto cordon bleu, in onore al riconoscimento ottenuto a seguito di ciò.

I cordon bleu si sono poi arricchiti di fette di prosciutto cotto al loro interno. E mentre la versione originale della ricetta prevedere rigorosamente carne di vitello, ad oggi si utilizza anche quella di tacchino o di pollo oppure ancora carne di maiale.

Si sa inoltre che, originariamente la parola “cordon bleu” stesse ad indicare gli antichi cavalieri dell’Ordine del Santo Spirito e che il termine viene usato anche oggi in Francia per indicare qualcosa di eccellente: i grandi chef, i grandi piatti, vengono definiti “cordon bleu”.

La ricetta del cordon bleu al prosciutto cotto

Ingredienti per 4 pezzi: 4 fette di petto di pollo (spesse) da circa 150 grammi ciascuna – 4 fette di provola – 4 fette di prosciutto cotto – farina – pangrattato – 2 uova – sale – olio di semi per friggere.

Preparazione dei cordon bleu al prosciutto cotto:

Prendete le fettine di pollo e ponete su di una metà di esse, una fetta di prosciutto cotto e una di provola e ricoprite il tutto con un’altra fetta di pollo pressando i cordon bleu con le mani. Intanto prendete tre piatti, in una mettete della farina, nell’altro dell’uovo leggermente sbattuto e nel terzo del pangrattato. A questo punto, cominciate a impanare i cordon bleu singolarmente, passandoli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato, a cui avrete aggiunto un pizzico di sale.


In una padella fate scaldare abbondante olio di semi e friggetevi i cordon bleu al prosciutto cotto, rigirandoli prima da un lato e poi dall’altro, facendo in modo che a fiamma moderata i cordon bleu siano di un bel colorito e la provola al suo interna sia bella filante ma che la panatura esterna non sia bruciata. Una volta pronti i cordon bleu, metteteli su di un piatto da portata ricoperto da carta assorbente, perché perdono l’olio in eccesso e gustateli ben caldi e filanti.
cordon-bleu-prosciutto-e-formaggio


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *