Cosa sono le Addormenta Suocere

Sapete cosa sono le Addormenta Suocere? No? Allora ve lo diciamo noi della Cucina di Bacco. Le Addormenta Suocere non solo altro che le mandorle caramellate che ancora oggi possiamo trovare sulle bancarelle delle fiere di paese o nei luna park e che inevitabilmente ci riportano a ricordi e profumi appartenuti alla nostra infanzia.

Queste praline fanno parte delle tradizione Umbra e Toscana. Solitamente venivano utilizzate solo noccioline ed arachidi, ma con il tempo, non sono rimasti fuori neanche altri tipi di frutta secca, come ad esempio le mandorle, appunto, gli arachidi, le nocciole e le fave di cacao.

Perché si chiamano Addormenta Suocere

La frutta secca caramellata prende il nome di Addormenta Suocere, in quanto si racconta che i fidanzati andando a trovare la futura consorte, portavano alla suocera questi dolcetti, che tutta intenta a gustarli, facendoseli scioglierli in bocca, invece che masticarli, o comunque, sgranocchiarli, non potesse finalmente avere la lingua lunga e parlare troppo, come sua consuetudine. Nel far questo, quindi, la suocera doveva necessariamente stare in silenzio, cosa che spesse volte la spingeva persino ad addormentarsi.

Le mandorle caramellate si possono conservare a temperatura ambiente, chiuse in un contenitore ermetico di vetro o di latta, oppure, in sacchetti di plastica alimentare, per circa 7-10 giorni.

Ingredienti

200 grammi di mandorle già sgusciate non spellate

200 grammi di zucchero semolato


Preparazione delle Addormenta Suocere

  • Mettete le mandorle in una ciotola colma di acqua a temperatura ambiente e fatele stare in ammollo per 10 minuti.
  • Passato questo tempo, scolatele ben bene dall’acqua in eccesso e mettetele in una pentola antiaderente abbastanza ampia.
  • Versate lo zucchero semolato in pentola con le mandorle e accendete i fornelli, mescolando con un mestolo di legno i due ingredienti per 20 – 30 minuti circa.
  • Vedrete che lo zucchero prima si cristallizzerà, poi diventerà caramello. Prima quindi, lo vedrete sciogliere, poi diventerà bianco e i suoi granellini si noteranno perfettamente, poi diventerà di colore bruno, formando un caramello che avvolgerà le mandorle.
  • Una volta che le Addormenta Suocere saranno pronte mettetele su un foglio di carta da forno e lasciatele raffreddare prima di gustarle nelle sere invernali o inserirle nella calza della Befana.

Stampa la ricetta