Oggi vogliamo spiegarvi come fare le castagnole di Carnevale colorate. La nostra ricetta delle castagnole colorate di Carnevale vi permetterà di realizzare dei dolcetti allegri, colorati e buonissimi. Le castagnole traggono il loro nome dalla caratteristica forma tondeggiante, che ricorda appunto, quella di una castagna.

Ciamate anche favette o favetti, le castagnole sono un dolce carnevalesco piuttosto diffuso in Italia. Fa parte della tradizione culinaria ligure, emiliano-romagnola, marchigiana, laziale e umbra da tempo immemore. Nella tradizione italiana le castagnole sono considerate uno dei simboli del Carnevale, come attesta anche un proverbio diffuso nei vari dialetti marchigiani:


(Dialetto anconitano)

«Fenito Carnevà, fenito amore
fenito a fà la pachia da signore
fenito de stacià farina in fiore
fenito de magnà le castagnole»
Che vuol dire:
«Finito Carnevale, finito amore
finito il far la pacchia da signore
finito il setacciar farina in fiore
finito il mangiare castagnole».

Ma vediamo nel dettaglio come preparare delle squisite castagnole colorate di Carnevale. Naturalmente fritte e cosparse di zucchero semolato in superficie!

 

Come preparare le castagnole colorate di Carnevale: la ricetta

Ingredienti per 8 persone: 500 grammi di farina tipo 00’ – 40 grammi di zucchero semolato – un bicchierino di liquore all’anice – 3 uova – un limone grande – una bustina di lievito per dolci (vanillina) – colori alimentari – 2 cucchiai di zucchero a velo – mezzo litro di olio di arachidi – un pizzico di sale

  1. Su un piano di lavoro formate la classica fontana di farina, setacciata prima con un colino, per evitare che rimangano grumi e mettete al suo interno, la vanillina, un pizzico di sale, lo zucchero semolato – incorporato poco per volta, il liquore all’anice, la buccia di un limone grattugiato e le uova intere leggermente sbattute.
  2. Aiutatevi ad amalgamare l’impasto prima con una forchetta e poi lavorandolo in modo abbastanza svelto con le mani. Quando l’impasto sarà pronto, dividetelo in tre panetti di uguale misura e aggiungete in ognuno di esso 3 gocce di colorante alimentare diverso e amalgamando bene i tre panetti di colore diverso, ricordandovi di lavarvi bene le mani ogni qual volta dovrete colorare la pasta in modo diverso.
  3. Prendete i singoli panetti colorati e formate prima di salsicciotti da tagliare tipo gnocchi e poi formatevi delle palline poco più piccole di una noce.
  4. Subito dopo fate scaldare l’olio in una padella antiaderente e friggetevi le castagnole colorate in modo uniforme. A cottura ultimate scolatele con una schiumarola e ponetele in un piatto da portata con della carta assorbente. Infine, spolverizzatele in superficie con zucchero semolato.

castagnole colorate di carnevale