Forse vi starete chiedendo cosa sono i favetti di Carnevale? Ebbene, sono dei dolcetti fritti e zuccherati, simili alle più note castagnole. Dei dolcetti molto antichi, diffusi soprattutto nel mantovano e nel territorio di Venezia e tipici del Carnevale. Fare questi dolcini fritti dal nome insolito – e che sono chiamati così per via delle loro dimensioni e della loro forma, molto simili a quelli di una fava – è semplicissimo!

Preparazione dei favetti zuccherati di Carnevale

Ingredienti per 4 persone: Un chilo di farina – 250 grammi di zucchero – 3 uova – un bicchiere di latte – una bustina di lievito – strutto o olio per la frittura.


Cominciate con l’impastare le uova, lo zucchero semolato, il latte e il lievito. Lavorate bene l’impasto e formate con esso tante palline da friggere in una padella con lo strutto bollente. Una volta che i favetti di Carnevale saranno ben fritti, eliminate l’unto in eccesso ponendo i favetti su della carta assorbente da cucina e spolverizzateli con dello zucchero semolato.favetti-di-Carnevale

Stampa la ricetta