Oggi vi voglio parlare della polenta. E dei 4 modi classici italiani per prepararla: la polenta bianca valdostana, la polenta concia, la polenta con il grano saraceno e la polenta con farina di castagne. Quattro diverse ricette che hanno fatto la storia della cucina italiana. Ideali compagne delle fredde serate invernali da accompagnare con un bel bicchiere di vino rosso di qualità…

La polenta bianca valdostana

Ingredienti per 4 persone: 2 litri di latte intero – 150 grammi di farina di mais fine – sale.

Ponete sul fuoco il latte con un pizzico di sale. Quando il latte avrà raggiunto l’ebollizione, versate lentamente la farina di mais, rigirandola con un mestolo di legno per circa un’ora. Se la polenta bianca alla valdostana dovesse risultare troppo asciutta potete aggiungere un mestolo di acqua.

Potete accompagnare questa polenta bianca e morbida sia con formaggi che con verdure.

Polenta bianca valdostana

Polenta Concia

Ingredienti per 4 persone: mezzo chilo di farina di mais – grana padano grattugiato – burro – 200 grammi di gorgonzola o un altro formaggio tenero.

Quando la polenta inizierà a sbuffare, verso fine cottura, versate i formaggi e il burro precedentemente tagliati a pezzetti nella pentola. Poi spegnete il fuoco e cominciate a rimestare la polenta con un mestolo di legno, fino a quando tutti i formaggi non risultino completamente fusi con la polenta e del tutto sciolti. Mangiate la polenta concia quando è molto calda.

Polenta concia

Polenta di grano saraceno

La polenta di grano saraceno è conosciuta anche come formentòn o polenta nera e la sua preparazione risale a tempi antichi.


Ingredienti per 4 persone: 300 grammi di farina di grano saraceno – 2 litri di latte – mezzo litro di vino bianco – sale.

Mettete il latte, il vino bianco e una presa di sale in un tegame abbastanza ampio e quando il tutto inizia a bollire aggiungete piano piano la farina di grano saraceno, rigirando in continuazione con un mestolo di legno, in modo che non si formino grumi difficili da stemperare. Quando la polenta di grano saraceno sarà cotta – dopo circa 50 minuti – rovesciatela su di un tagliere di legno abbastanza grande e con il manico. In ultimo fate scorrere del filo da cucina legato al manico del tagliere sotto la polenta e tiratelo verso l’alto, così da tagliare la polenta a fette.

Polenta di grano saraceno

Polenta di farina di castagne

Ingredienti per 4 persone: 300 grammi di farina di mais – 150 grammi di farina di castagne – mezzo litro di latte – 100 grammi di castagne secche – 30 grammi di burro – sale.

Fate ammorbidire le castagne secche nel latte tiepido per almeno 10 ore. Poi mettete lo stesso latte sul fuoco e fatelo bollire con le castagne all’interno. Intanto, mettete in una pentola capiente, il litro abbondante di acqua salata e quando bolle aggiungetevi la farina di castagne e quella di mais – nell’ordine che vi ho scritto – e continuate a mescolare il tutto con un mestolo di legno.

Dopo circa 20 minuti unitevi le castagne secche con il latte (quando è sufficiente per non ammorbidire troppo la polenta) e il burro, continuando a cuocere per altri 20 – 25 minuti.

Polenta di castagne


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *