Il brodo di pollo è una preparazione base della cucina italiana, con la quale si possono preparare davvero tante ricette classiche. Si possono bagnare risotti, condire arrosti, preparare ottime minestre di orzo, di verdure o con la pasta corta. Inoltre, il brodo di pollo è l’ingrediente fondamentale per fare ravioli, cappelletti e agnolotti in brodo.

Nel nord Italia si utilizza il brodo di pollo anche per portare in tavola tagliatelle all’uovo o tortellini fumanti, arricchiti da questo ingrediente economico che scalda gli inverni degli italiani.


Il brodo di pollo è ideale da preparare soprattutto per i bambini, poichè molto nutriente e utile anche contro i malanni di stagione, in quanto è un efficace antinfiammatorio ed è quindi molto indicato in caso di influenza o spossatezza (tipiche della stagione invernale). Infatti, facendo bollire un pollo si sciolgono nell’acqua alcune proteine che aiutano il sistema immunitario a rinforzarsi.

Il brodo di pollo poi contiene appena 36 calorie per 100 milligrammi, ma ha un alto potere saziante e aiuta a reidratare l’organismo nelle stagioni più fredde, durante le quali lo stimolo della sete è ridotto e si tende a bere poca acqua. In ragion di ciò, potete consumare il brodo di pollo nelle vostre cene invernali, al naturale, senza l’aggiunta di pasta corta o altro, aggiungendovi sono delle erbe aromatiche, quali prezzemolo o basilico o quello che più vi si addice, mangiandolo poi come fosse una zuppa e unendovi magari dei crostini o pezzetti di pane.

Nel caso aveste dei bambini potete preparare del brodo di pollo – o di gallina – e unirvi della pastina dalle forme più disparate: dalle stelline alle tempestine fino ai chicchi di mela. Otterrete una pastina più nutritiva di quella fatta con brodo vegetale, che si sposerà perfettamente anche con l’aggiunta del classico formaggino o parmigiano grattugiato.

Se avete fatto del brodo di pollo in gran quantità potete anche porzionarlo e conservarlo in frigo per qualche giorno, così da utilizzarlo in eventuali altre ricette, evitando di acquistare brodi già pronti.

Preparazione del brodo di pollo

Ingredienti per una pentola di brodo di pollo: 4 litri di acqua – un pollo – una costa di sedano – una carota – una cipolla – rametti di prezzemolo – sale – pepe

  1. Ripulite il pollo privandolo delle interiora e di eventuali piume residue.
  2. Lavate con cura il pollo sotto l’acqua fresca corrente e asciugatelo con della carta assorbente.
  3. Lavate anche la costa di sedano, la carota e la cipolla privandoli di eventuali bucce e tagliandoli poi a tocchetti.
  4. A questo punto, prendete un tegame abbastanza capiente e con i bordi alti e mettetevi al suo interno la carota, la cipolla e il sedano facendoli saltare per qualche minuto a fuoco vivo e aggiungendo subito dopo 4 litri di acqua.
  5. Mettete il pollo nella pentola insieme alle verdure, unendovi anche un po’ di prezzemolo precedentemente lavato.
  6. Salate, pepate e fate cuocere il pollo in brodo per un’ora circa, eliminando il grasso affiorato con l’aiuto di una schiumarola.
  7. Una volta che il tempo di cottura del pollo sarà trascorso, togliete il pollo dalla pentola e filtrate il brodo ottenuto all’interno di un colino a maglie fitte per eliminare eventuali residui di grasso, carne o verdure e utilizzate il brodo per bagnarvi risotti, per fare degli ottimi agnolotti in brodo o tortellini in brodo o per preparare la pastina in brodo.

Preparazione della classica pastina con il brodo di pollo

Per preparare la classica pastina con il brodo di pollo basterà porre il brodo di pollo appena fatto – o messo da parte –  in un tegame e aggiungervi della pastina del formato che più vi piace, dalle stelline alle lumachine fino a giungere ai tradizionali chicchi di mela, facendola cuocere nel brodo di pollo per 5 minuti circa o comunque per il tempo necessario riportata sulla confezione della pastina.