I 3 modi per preparare le melanzane ripiene alla Calabrese. Oggi, la Cucina di Bacco vi svela come cucinare un piatto Calabrese per antonomasia: le melanzane ripiene.

Questo secondo piatto, spesse volte portato in tavola come piatto unico, perché molto sostanzioso, si consuma in Calabria sia in estate che in autunno, quando le melanzane sono di stagione, così come accade anche per altri due piatti di questa terra: le melanzane alla Scapece e le pitticelle di melanzane.

Le melanzane ripiene nel dialetto calabrese sono chiamate “mulangiani chini”. Le melanzane ripiene in Calabria sono preparate in tre varianti: melanzane ripiene fritte, melanzane ripiene fritte con l’aggiunta di carne tritata e melanzane ripiene con il sugo di pomodoro e cucinate in tortiera. Si dice che, le melanzane ripiene abbiano origine dagli arabi, che tra l’altro importarono le melanzane in queste terre, infatti, la parola melanzana deriverebbe dalla parola araba “Badanzana”.

Ma vediamo le tre diverse varianti delle melanzane ripiene.

Melanzane ripiene fritte in bianco

Ingredienti per 8 persone: 4 grosse melanzane – mollica di pane – formaggio pecorino grattugiato o parmigiano grattugiato – aglio e prezzemolo tritati – 2 uova – sale – olio per friggere

Preparazione delle melanzane fritte in bianco alla calabrese

Tagliate le melanzane a metà nel senso della lunghezza. Cominciate quindi con l’inciderne la polpa interna – tutt’intorno ad essa – con l’aiuto di un coltello affilato. Intanto mettete in una pentola un litro di acqua e fatevi sbollentare le melanzane, che dovranno risultare non eccessivamente cotte. Potrete capire se saranno cotte, se si infilzeranno facilmente con i rebbi di una forchetta.

Una volta pronte, scolatele, fatele raffreddare e privatele della polpa interna, aiutandovi con i solchi fatti precedentemente, intorno alle mezze melanzane. Mettete la polpa in una terrina, eliminando l’acqua in essa contenuta, strizzandola e subito dopo ponetela su un tagliere da cucina, schiacciandola bene con l’ausilio di un coltella.

Fatto ciò, in una ciotola mettete la poltiglia di melanzane attenuta insieme alla mollica di pane, abbondante formaggio pecorino grattugiato, aglio e prezzemolo trito, 2 uova e un pizzico di sale. Amalgamate l’impasto, salate un po’ le metà melanzane e riempitele con l’impasto ottenuto.

Ora, friggete in olio abbondante le melanzane, da entrambi i lati per due o tre minuti, stando bene attenti a friggerle prima capovolte (quindi con in ripieno in giù, in modo che quest’ultimo non fuoriesca dalle melanzane stesse).


melanzane ripiene fritte alla calabrese

Melanzane ripiene fritte alla calabrese con l’aggiunta di carne tritata

Seguendo il procedimento descritto qui sopra, in Calabria si realizzano anche melanzane ripiene fritte con l’aggiunta di carne tritata. Vi Basterà infatti seguire la stessa ricetta precedente e aggiungere all’impasto di polpa di melenzane, formaggio grattugiato, 2 uova, prezzemolo e aglio trito e sale Q.B., anche 300 grammi di carne macinata.

Melanzane ripiene al sugo alla calabrese

Seguendo il procedimento e gli stessi ingredienti della prima ricetta delle melanzane ripiene alla calabrese proposta da noi della cucina di Bacco, potete portare in tavola anche un’altra variante di questa ottima ricetta molto nota in Calabria, ossia le melanzane ripiene al sugo alla Calabrese.

Una volta che avete seguito per filo e per segno la prima ricetta, quella delle melanzane ripiene fritte alla calabrese, preparate un sughetto di pomodoro con: olio – un quarto di cipolla tritata, pomodori pelati, e sale Q.B.

Preparato il sugo al pomodoro mettete le melanzane ripiene in una tortiera, riempiendola e cospargendo il tutto con abbondante sugo al pomodoro. Ricoperte le melanzane con del sugo abbastanza liquido, cuocete le melanzane ripiene al sugo in una padella con coperchio per circa 6 minuti.

melanzane ripiene al sugo alla calabrese


Vota la Ricetta
[Total: 1 Average: 1]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *