Amaretti all’espresso

Gli amaretti all’espresso, saranno un regalo malto gradito per la festa del papà. Essi sono dei dolci della tradizione italiana che vogliamo proporvi arricchiti con del caffè aromatizzato allo zenzero. Per aromatizzare il caffè allo zenzero, portate a ebollizione 3 cucchiai di sciroppo d’acero, con 200 ml di espresso e 5 grammi di radice di zenzero fresca, tritata finemente – che potete trovare generalmente nei supermercati – facendola diventare uno sciroppo fluido. Passatela al setaccio e utilizzatela subito.
Ingredienti per 35 pezzi:
Mandorle sbucciate e macinate – 300 grammi
Zucchero – 100 grammi
Albumi – 80 grammi
Un cucchiaio di aroma di mandorle amare
Zucchero a velo – 100 grammi
Caffè allo zenzero – 2 cucchiai
Preparazione degli amaretti all’espresso
Con le palme delle mani strofinate le mandorle insieme allo zucchero, a 40 grammi di albume d’uovo e l’aroma di mandole amare, finchè la massa assomiglierà al marzapane. Poi, montate il rimanete albume a spuma insieme allo zucchero a velo e unitelo al composto di mandorle, insieme alla riduzione di caffè.
Ora, foderate una placca con carta da forno, riempiendo una tasca da pasticcere con il composto all’amaretto, realizzando sulla placca da forno delle palline grandi come noci. Copritele con un canovaccio e lasciatele asciugare per 10 – 12 ore. Passato questo tempo, premete verso l’interno i bordi che si formeranno, preriscaldando il forno a 230° C (se ventilato a 210° C) e infornateli, ponendoli nella parte centrale di esso per 5 minuti circa.

amaretti all'espresso


Facebook


Questo articolo è stato letto 1.198 volte.


Leggi anche...