Le origini della cheesecake, il dolce più apprezzato della cultura culinaria americana, ha origini antichissime. Essa risalirebbe infatti al 776 a. C., quando, a Delos – un’isola greca – si usava ricaricare gli atleti partecipanti ai primi giochi olimpici, con un dolce fatto di formaggio di pecora e miele. Catone ci parla invece, di dischi di pasta, farcita con miele e formaggio, aromatizzata all’alloro – che agiva all’epoca da conservante. Poi, i greci la esportarono, ed essa si diffuse in Europa. Ma, nel 1872, un lattaio d’America, un certo James Kraft, nel tentativo di inventare il Neufchantel, un formaggio ad imitazione francese, fece il famoso formaggio cremoso Philadelphia, che è a tutt’oggi, la base di questo prelibato dolce.

Ingredienti per 12 pezzi
Savoiardi – 150 grammi
Burro – 125 grammi
Formaggio cremoso – 600 grammi
Yogurt – 300 grammi
Succo di limone – 8 cucchiai
Glassa per torte – una bustina
Zucchero – 70 grammi
Succo d’arancia – 5 cucchiai
Succo di pompelmo – 5 cucchiai


Preparazione della torta di formaggio al limone
Chiudete i savoiardi in un sacchetto per alimenti e sbriciolateli con un matterello. Subito dopo, sciogliete il burro in una padella e mescolatelo con i savoiardi sbriciolati. Poi, coprite una tortiera apribile con della carta da forno e versatevi la massa. Mescolate il formaggio cremoso con lo yogurt e tre cucchiai di succo di limone. Mescolate poi, la glassa per torte con lo zucchero, i succhi restanti e portate a ebollizione, incorporando tutto nella crema al formaggio. Infine, versate la crema sulla massa di briciole e lasciate riposare in frigorifero per almeno tre ore. Prima di servire la torta, decorate con pezzetti di frutta.

P.S: per la base della torta potete adoperare biscotti al burro al posto dei savoiardi, che amalgamerete poi al burro.

Torta di formaggio al limone


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *