La panzanella è un piatto freddo, che non richiede nessun tipo di cottura. Il suo ingrediente principale è il pane raffermo e bagnato. Il cui nome proverebbe dall’unione di due termini: pane e “zanella”, cioè la zuppiera in toscano oppure da “Panzana”, cioè come i toscani chiamavano la “Pappa”.

Si pensa che la panzanella ebbe origine dai contadini, che usavano utilizzare gli avanzi del periodo natalizio per preparare questo piatto, – per loro generalmente pane e verdure.

Secondo un’altra ipotesi, essa risalirebbe ai pescatori, che abbordo delle proprie barche, mangiavano del pane inumidito con acqua di mare, condito con pomodori, alio e aceto.

L’attore Aldo Fabrizi, dedicò alla Panzanella toscana una poesia, che altro non era, se non un elenco degli ingredienti utilizzati per la sua realizzazione.

 Ingredienti per 4 persone
Parmigiano reggiano grattugiato – 2 cucchiai
Sale
Pepe
Olio di oliva – 4 cucchiai
Aceto balsamico bianco – 2 cucchiai
Un mazzetto di basilico
Cetrioli – 200 grammi
Pomodori – 200 grammi
Uno spicchio di aglio
Una cipolla
Brodo vegetale – 125 ml
Pane bianco raffermo – 150 grammi


Preparazione della panzanella toscana
Tagliate il pane a dadini, lasciandolo ammorbidire nel brodo vegetale raffreddato per 15 minuti. Poi, pelate la cipolla e l’aglio e tritateli in modo molto fine. Ora pelate i pomodori, privandoli dei semi e fateli a dadini. Sbucciate e riducete a dadini anche i cetrioli e in ultimo, sciacquate, asciugate e tagliate il basilico a striscioline.

Intanto preparate una salsina fatta con olio, aceto bianco, sale e pepe. Togliete dal brodo il pane e amalgamate a tutti gli ingredienti rimasti, condendo con l’intingolo di olio e aceto e spolverizzando la panzanella di parmigiano e decorando con qualche foglia di basilico.

Panzanella


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *