Come si prepara la crema pasticcera

crema pasticcera classica

Oggi vediamo come si prepara la crema pasticcera… La crema pasticcera è la base di molte creme della pasticceria italiana e non solo. La prima ricetta della crema pasticcera risale al lontano 1691. Ad inventarla fu un certo François Massialot, un cuoco di origini francesi ricetta che servì diversi illustri personaggi dell’aristocrazia francese, come ad esempio: Philippe I, duca di Orléans (fratello di Luigi XIV), il Duca d’Aumont, il Cardinale d’Estrées e il Marchese de Louvois. Massialot non fu solo inventore della crema pasticcera ma anche della crème brûlée e della pasta di zucchero.

La ricetta della crema pasticcera poi fu inserita nella prima sua opera, ritenuta uno dei primi dizionari di cucina, dal titolo “Le cuisinier roïal et bourgeois”.

Poi, gli inglesi tradussero le sue opere in “The Court and Country Cook” (1702), diffondendo così in tutto il mondo anche la ricetta della crema pasticcera.

Che cos’è la crema pasticcera

La crema pasticcera è una crema semplice e veloce, dalla quale derivano molte altre creme e farciture usate nella pasticceria classica, come ad empio: la crema chantilly all’italiana, la crema al burro, la crema al limone, la crema al cioccolato, la crema diplomatica e tante altre.

La crema pasticcera classica può essere usata per decorare torte, farcire bignè, cannoncini di pasta sfoglia o semplicemente consumata a fine pasto come dolce al cucchiaio, ancora tiepida e arricchita con biscotti secchi sbriciolati e una spolverata di cacao amaro.

Ingredienti per la crema pasticcera

500 ml di latte intero
150 di tuorli d’uovo (8 uova circa)
50 grammi di farina 00’
Un baccello di vaniglia
180 grammi di zucchero semolato


Preparazione della crema pasticcera classica

  • Con l’aiuto di un coltello appuntito incidete la bacca di vaniglia nel senso della sua lunghezza e prelevate i semi al suo interno che riporrete in una scodella insieme allo zucchero semolato.
  • Intanto, prendete una casseruola e mettetevi al scaldare il latte con al suo interno la bacca di vaniglia privata dei suoi semi e quando il latte raggiunge l’ebollizione toglietelo dal fuoco.
  • Ora, montate i tuorli d’uovo con lo zucchero semolato fino a che non otterrete una crema dal colorito chiaro e spumoso.
  • Unite al composto di uva e zucchero la farina setacciata, facendola scendere a pioggia poco per volta, incorporandola bene al tutto.
  • Quando l’amalgama di uova, farina e zuccherò sarà pronto, rimettete il latte sulla fiamma eliminate la bacca di vaniglia dal suo interno e versatevi il composto alle uova.
  • Attendete che il latte, rialzando il bollore ricopra la crema di uova e mescolate accuratamente il tutto con una frusta a mano fino a quando la crema pasticcera avrà raggiunto la giusta corposità.
  • Quando la crema pasticcera classica sarà pronta mettetela in una scodella capiente, sistematela per bene e ricoprite il contenitore con della pellicola trasparente, facendola raffreddare in frigorifero prima che venga utilizzata.crema pasticcera classica

Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati