Il ragù di carne marchigiano è il rivale del ragù alla bolognese. La sostanziale differenza sta nel fatto che nel ragù alla bolognese si usa solo la pancetta e la carne di vitello macinato. Nel ragù alla marchigiana invece, si è soliti mettere in misto di carni, quali: carne macinata di vitello, carme macinata di manzo, rigaglie di pollo e alcune volte, addirittura della carne di anatra.

In molti invece, prediligono fare un buon ragù alla marchigiana con carne di vitello macinata, lardo di maiale, passata di pomodoro, un battuto di verdure e aggiungere svariate erbe aromatiche. Per un ragù marchigiano da leccarsi i baffi! 🙂

Preparazione del ragù di carne alla marchigiana

Ingredienti per 4 persone: 500 grammi di carne di manzo macinata – 250 grammi di passata di pomodoro – 50 grammi di lardo – una cipolla – una carota – una costa di sedano – un mazzetto di erbe aromatiche (maggiorana, timo, alloro, prezzemolo) – 2 chiodi di garofano – mezzo bicchiere di vino bianco secco – mezzo litro di brodo di carne – 60 ml di olio extravergine di oliva – sale – pepe


  1. Tritate finemente la carota, il sedano, la cipolla e il lardo.
  2. In una casseruola capiente fate rosolare il battuto di verdure con l’olio extravergine di oliva.
  3. Fate cuocere il tutto per 5 minuti e aggiungetevi la carne tritata.
  4. Intanto fate rosolare per bene la carne macinata insieme alle verdure e bagnate con il vino bianco secco.
  5. Mescolate spesso il ragù alla marchigiana per scongiurare che si attacchi al fondo della pentola.
  6. Nel frattempo fate un trito con la maggiorana, il timo e il prezzemolo, tenendo da parte l’alloro.
  7. Quando il vino bianco secco sarà evaporato, unitevi la passata di pomodoro, il brodo di carne, l’alloro, le erbe aromatiche tritate precedentemente, i chiodi di garofano, sale e pepe.
  8. Coprite la pentola con il ragù con il coperchio e bollire a fiamma bassa per un’ora e mezza.
  9. Quando il ragù di carne alla marchigiana sarà diventato bello densò sarà pronto per condirvi la pasta.
Stampa la ricetta