La polenta fritta zuccherata si può considerate a tutti gli effetti un dolce. Da preparare nel giorno della Befana, come da tradizione. A dispetto dei tanti dolci industriali, la polenta fritta zuccherata è un dolce casalingo. Uno di quelli di un tempo, fatto con pochi e poveri ingredienti, che spesso allietava la festa dell’Epifania, facendo felici i bimbi.

La polenta fritta zuccherata serviva spesso per riciclare la polenta e farla consumare da tutti, perché così era più golosa. La polenta fritta zuccherata è una ricetta contadina originaria del Veneto e che tutti possono preparare in casa, perché non prevede particolari abilità culinarie.

Provate a fare la polenta fritta zuccherata per il giorno della Befana e fateci sapere come vi è venuta!

Ingredienti: Fette di polenta fredda, olio di semi – zucchero semolato

Preparazione della polenta fritta della Befana

Scaldate l’olio in una padella. Tagliate la polenta che vi è avanzata in fettine dello spessore di un paio di centimetri e in alternativa in quadretti e tuffateli in padella con l’olio, fino a che avranno fatto una bella crosticina da entrambi i lati.


Una volta che i quadretti di polenta o le strisce saranno pronte disponetele su un foglio di carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Spolverizzate la superfice della polenta fritta di zucchero semolato e servite in tavola per la gioia di grandi e piccini.

polenta-fritta-zuccherata

Stampa la ricetta