L’anno scorso vi avevamo scritto la ricetta dei Ginetti zuccherati di Pasqua calabresi, quest’anno invece, vi diciamo come fare in casa un altro dolce pasquale tipico di Calabria: i biscotti glassati con l’anice (ciambelle glassate con l’anice).

I biscotti glassati con l’anice, vengono preparati dalle massaie per festeggiare la Pasqua. Queste ciambelle sono dei veri e propri biscotti cotti al forno, con una pasta abbastanza friabile e aromatizzati con del liquore all’anice e poi ricoperti (se si vuole) con la glassa di zucchero e decorati con confettini colorati, per renderli ancora più allegri e vivaci, come il risvegliarsi della primavera nei prati e nei campi.

Ingredienti per 6 persone: 500 grammi di farina 00’ – 3 uova – 250 grammi di zucchero semolato – scorza di un limone grattugiato – una bustina di vanillina – una bustina di lievito – liquore all’anice Q.B – 125 grammi di strutto. Per decorare: zucchero a velo e albume d’uovo – diavoletti colorati.

Preparazione dei biscotti zuccherati con l’anice calabresi

Su una spianatoia create la solita fontana di farina con il buco al centro, mettendo al suo interno lo zucchero semolato, un uovo intero e due tuorli. Fatto ciò, amalgamate bene e unitevi anche la buccia di limone grattugiata, lo strutto, il lievito, la vanillina e l’anice. Impastate il composto con le mani fino ottenere un panetto morbido, per poi dividere l’impasto in panetti da 100 grammi l’uno, così da avere i singoli taralli.


Poi, dai singoli panetti ricavate dei filoncini lunghi 15 cm da passare nello zucchero semolato e chiudere alle due estremità per formare le classiche ciambelle. Intanto che fate le ciambelline preriscaldate il forno (sopra e sotto) a 220°C e una volta che i taralli saranno pronti, metteteli in una pirofila di alluminio, coperta da carta da forno, avendo cura di distanziare i biscotti gli uni dagli altri (perché in forno aumenteranno di volume) e posizionate il tutto nella parte centrale della griglia da forno, per scongiurare che i taralli si brucino.Quando le ciambelle avranno preso colorito, metteteli sulla griglia inferiore del forno e ultimate la cottura per altri 5 minuti.

Se volete avere dei taralli all’anice calabresi non solo con lo zucchero semolato sopra, una volta che biscotti all’anice saranno pronti fateli raffreddare e preparate la classica glassa di zucchero per poi versarla sui biscotti all’anice e decorate con i diavoletti colorati.

ciambelle dolci all'anice di Pasqua calabresi


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *