Oggi vi presentiamo il Casatiello dolce, tipico della costiera Amalfitana e che si contrappone al Casatiello salato, preparato per Pasqua a Napoli e nelle sue zone interne. Questo dolce ricoperto di glassa di zucchero e confettini colorati richiede – proprio come il casatiello salato – molte ore di lievitazione, ma è senza dubbio un ottimo modo per festeggiare la Pasqua in famiglia e in allegria.

Ingredienti per 8 persone: Un chilo di farina 00’ – 8 uova – 150 grammi di burro a temperatura ambiente – 400 grammi di zucchero – 300 grammi di criscito madre – 500 ml di latte intero – una fialetta di aroma mille fiori – Uno stampo cilindrico di diametro cm. 40 e alto cm.15 – un pizzico di sale Per la glassa: 300 grammi di zucchero a velo – 150 grammi di albume d’uovo – diavoletti colorati

Preparazione del casatiello dolce Napoletano

Sciogliete lo zucchero semolato nel latte tiepido e nel frattempo in una planetaria amalgamate con cura – per 10 minuti – il criscito con la farina, le uova e il burro, un pizzico di sale e la fialetta di aroma millefiori. Successivamente, unite il latte addolcito e impastate nuovamente. Fate riposare il composto per due ore, per poi mettere il tutto nello stampo precedentemente imburrato.

Con un canovaccio coprite l’impasto, in modo che stia al caldo e lieviti da 12 a 16 ore. Una volta che il casatiello dolce sarà pronto, infornatelo a 180°C per 50 minuti.


Intanto preparate la glassa di zucchero, facendo montare in una planetaria l’albume con lo zucchero a velo. Subito dopo, togliete il casatiello dolce dal forno e fatelo raffreddare, fuori dallo stampo. A questo punto, immergete la parte superiore del casatiello – per pochi istanti – nella glassa di zucchero e decorate con diavoletti e uova di zucchero colorati.

Casatiello dolce napoletano 1


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *