I canederli di magro sono la versione più povera dei canederli classici della tradizione culinaria dell’Alto – Adige che e che a differenza di questi ultimi non contengono speck –  e quindi carne nell’impasto. Questi gnocchi di pane sono realizzati solitamente con ingredienti poveri e che tutti un tempo avevano in casa propria, come: il pane raffermo di qualche giorno, le uova del pollaio, il latte delle proprie mucche e qualche cipolla del proprio orto.

I canederli di magro sono una ricetta anti spreco e di riciclo, sana e genuina, oltre che appagante. Sono perfetti per essere gustati insieme al gulasch o con un semplice contorno di verdure o anche nella versione in brodo, calda e saziante.

Contenuti dell'articolo

Ingredienti per 4 persone

300 grammi di pane bianco raffermo
50 grammi di farina
Un mazzetto di prezzemolo
3 uova
Una cipolla piccola
Un bicchiere di latte
30 grammi di burro
Sale q.b.


Preparazione dei canederli di magro

  • Fate in piccoli pezzi il pane raffermo e mettetelo in una terrina di terracotta.
  • Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere nel burro fuso.
  • Quando sarà divenuta di un bel colore dorato, aggiungete il soffritto sul pane a pezzetti e unite anche il prezzemolo tritato.
  • In una ciotola sbattete le uova, aggiungendo un poco di latte e salate e unite il composto agli altri ingredienti.
  • Mescolate bene il tutto, unendo, se necessario, altro latte. Il pane deve risultare ben umido ma non zuppo.
  • Lasciate riposare l’impasto dei canederli di magro per almeno due ore, così che i sapori si amalgamino perfettamente.
  • Trascorse le due ore, mettete a bollire abbondante acqua salata in una pentola capiente.
  • Nel frattempo, realizzate i canederli di magro. Iniziate con l’aggiungere al composto di pane preparato precedentemente, tanta farina quanto ne serve per ottenere un amalgama né tanto morbida né tanto dura.
  • Con le mani bagnate quindi, formate delle palline di circa 4 cm di diametro.
  • Quando saranno tutte pronte, tuffatele nella pentola con l’acqua in ebollizione.
  • Fate cuocere i canederli di magro per 10 – 15 minuti a fiamma bassa.
  • Quando saranno pronti fateli scolare bene dall’acqua in eccesso prelevandoli dalla pentola con un mestolo forato.
  • Per essere sicuri che la consistenza dei canederli di magro sia quella giusta, fate una prova con un canederlo, se questo gettato in acqua si rompe, significa che l’impasto necessita di altra farina.

    Canederli di magro


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *