Il castagnaccio è un tipico d’autunno. È conosciuto anche come Potona in Toscana ed è proprio da quella regione di Italia che si diffuse in tutto il paese.

Il Castagnaccio o Potona veniva venduta a fette nelle bancarelle ed era il dolce autunnale dei contadini, con i suoi ingredienti poveri, quali: farina di castagne, pinoli, uvetta e rosmarino. Pare che ad inventare il Castagnaccio sia stato un certo Pilade da Lucca. Narra la leggenda che, le foglioline di rosmarino del castagnaccio abbiano un potere magico: il giovane che mangi il dolce, ricevuto dalle mani di una ragazza se ne innamori perdutamente.

Ingredienti: 500 grammi di farina di castagne – 3 cucchiai di zucchero – 2 cucchiai di pinoli – 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva – sale

Preparazione del Castagnaccio o Patona: la ricetta di Toscana

Prendete un recipiente e mettetevi al suo interno la farina di castagne insieme allo zucchero semolato, l’olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Per fare in modo che l’impasto si presenti morbido e compatto aggiungete dell’acqua. Ungete una tortiera e versate al suo interno il composto che decorerete in superfice con dei pinoli. Infine, ponete il castagnaccio o patona in forno preriscaldato, per circa 45 minuti a 180°C.


castagnaccio


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *