I frutti canditi sono delle dolcezze, che possono essere utilizzate per farcire il Panettone o mangiati nel periodo di Natale, ad esempio, sotto forma di scorzette candite e ricoperte di cioccolato al latte o fondente.

Nati come metodo di conservazione della frutta e dei fiori – che venivano immersi in soluzioni zuccherine, per far in modo che avvenisse la canditura – presso gli Arabi, i frutti canditi si diffusero in tutta Italia per essere inseriti nel Panettone di Milano o nella Cassata di Sicilia

La canditura della frutta consiste nella sua prolungata e ripetuta immersione in una soluzione di zucchero resa sempre più satura con il riscaldamento. Un tempo, presso gli arabi non solo si candivano frutta in genere, agrumi o fiori, ma anche finocchio o semi di anice. Sembra che il termine candito deriva da “qandi”, termine arabo che indica il succo di canna da zucchero concentrato. La canditura della frutta permette ai frutti stessi o agli agrumi sottoposti alla canditura di conservarsi veramente per lungo tempo.

Ma vediamo come fare la canditura della frutta.

Ingredienti: Frutta a piacere (circa 2 Kg) – 1 Kg di zucchero

Contenuti dell'articolo

Preparazione della frutta candita

Lavate la frutta e se serve sbucciatela, eliminate il torsolo, quindi tagliatela a pezzetti. Se avete delle mele oppure delle pere sbollentatele in acqua bollente prima di tagliarle a pezzetti. Mettete la frutta in un colino a maglie strette appoggiato su un contenitore resistente al calore. Nel frattempo, ponete lo zucchero in una pentola con un litro di acqua e fatelo scaldare fino a 100°C, mescolando e versando lo sciroppo risultante sulla frutta, che dovrà riposare per 24 ore.


Eliminate il colino e riscaldate nuovamente lo sciroppo rimasto nel recipiente fino a quando raggiungerà i 100°C. Bagnate di nuovo la frutta con lo sciroppo e fatela riposare altre 24 ore. Ripetete nuovamente l’operazione per altre due volte. Una quinta volta, fate scaldare lo sciroppo fino a 105°C oppure fino al formarsi di filamenti. Bagnatevi nuovamente la frutta e aspettate altre 24 ore. Asciugate la frutta su una placca foderata da carta da forno.

frutta-candita

 


Vota la Ricetta
[Total: 3 Average: 2.3]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *