Come fare bene una grigliata di carne mista

Una grigliata di carne mista è quello che ci vuole per trascorrere una gioiosa Pasquetta con amici e parenti, magari in montagna o, comunque, all’aria aperta! La grigliata che vi proponiamo noi della Cucina di Bacco è composta da: braciole di maiale, costolette di maiale, fette di castrato di agnello e salsicce di maiale. Seguendo i passi che trovate di seguito otterrete una grigliata mista da leccarsi i baffi!

Vi basterà preparare la classica marinata (con aglio trito, rosmarino, olio extravergine di oliva e pepe macinato), che cospargerete su tutta la superficie della carne (tranne che sulle salsicce, mi raccomando!), facendo in seguito riposare il tutto per un’ora e rosolando per bene la carne sulle braci…


 

Come grigliare per bene la carne?

Ingredienti per 4 persone: 4 braciole di maiale – 4 costolette di maiale – 4 fette di castrato di agnello – 4 salsicce di maiale – un rametto di rosmarino – uno spicchio di aglio – un bicchiere di olio extravergine di oliva – sale – pepe

  1. Tritate finemente l’aglio insieme agli aghi di rosmarino.
  2. Mescolate il trito con l’olio extravergine di oliva, aggiungendo un pizzico di pepe macinato dal mulinello. Otterrete così il classico salmoriglio col rosmarino per bagnarvi la carne arrosto in fase di cottura.
  3. Amalgamate bene la salsina e con un pennello medio cospargetela su tutta la superfice dei pezzi di carne (ad eccezione delle salsicce).
  4. Fate riposare la carne per un’ora prima di posizionarla sulla griglia posta sulle braci roventi.
  5. Le salsicce andranno messe sulla griglia per ultime, dopo essere state bucherellate con i rebbi di una forchetta. Se le salsicce sono troppo grandi possono essere tranquillamente tagliate in due.
  6. Cuocete la carne mista dai due lati, tenendo la temperatura della griglia sempre molto elevata, per evitare che la carne si attacchi.
  7. Verso la fine della cottura della carne salate tutti i pezzi tranne le salsicce di maiale.


Facebook


Questo articolo è stato letto 425 volte.


Leggi anche...