Ceci alla salvia: la vera ricetta della cucina laziale

I ceci alla salvia sono a tutti gli effetti una zuppa asciutta, proveniente dalla cucina laziale. In questo caso la salvia – molto utile anche per la memoria – viene sostituita al rosmarino di solito utilizzato nella preparazione delle zuppe o nei piatti a base di legumi.

Per la preparazione dei ceci con la salvia si utilizzano di solito anche il lardo di maiale, con la cipolla, una corate e una costa di sedano, insieme al concentrato di pomodoro, due spicchi di aglio e il pecorino romano grattugiato.


Questo piatto unico è da servire come da tradizione con delle fette di pane fresco bruscato alla griglia.

 

Preparazione dei ceci alla salvia

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di ceci – 50 grammi di lardo di maiale – 2 spicchi di aglio – qualche foglia di salvia – mezza cipolla – una costa di sedano – una carota – 2 cucchiai di pecorino romano grattugiato – 2 cucchiai di concentrato di pomodoro – 4 fette di pane casereccio – 4 cucchiai di olio extravergine di oliva – sale – pepe


  1. La sera precedente alla cottura dei ceci metteteli ammollo in acqua fredda.
  2. La mattina seguente scolateli e poi metteteli a cuocere per due ore in un litro e mezzo di acqua poco salata, coprendoli con un coperchio e facendoli cuocere a fuoco basso.
  3. Ora fate un trito con: aglio, cipolla, carota, sedano, una foglia di salvia e il lardo e fateli soffriggere nell’olio extravergine di oliva per 10 minuti a fuoco basso.
  4. Aggiungetevi i ceci cotti insieme al loro brodo di cottura, il concentrato di pomodoro, le altre foglie di salvia e fate bollire lentamente per mezz’ora.
  5. Prendete dei piatti da portata e in ognuno di essi mettete una fetta di pane precedentemente abbrustolita sulla griglia o in forno, versandovi sopra i ceci.
  6. Pepate e condite i ceci con un filo di olio extravergine a crudo e una manciata abbondante di pecorino grattugiato.

Facebook


Questo articolo è stato letto 324 volte.


Leggi anche...