Pasta al verde dolce cremosa (al gorgonzola): la ricetta milanese

Oggi pasta al verde dolce, ossia al gorgonzola.

Il gorgonzola si produce facendo uso del latte intero vaccino ed è caratterizzato dalle sue famose venature verde scuro. Questo prodotto caseario che ha avuto origine nell’omonima città di Gorgonzola – situata a qualche decina di chilometri da Milano – nell’Alto Medioevo, è divenuto nel tempo il formaggio più noto al mondo, che si lavora tutt’oggi nelle province di Milano, Pavia, Como e Novara.


 

La leggenda del Gorgonzola

Secondo una leggenda, l’invenzione di questo apprezzato formaggio è legata alla storia amorosa di un giovane apprendista di un caseificio situato vicino a Gorgonzola.

Al ragazzo, infatti, veniva di solito affidato dal suo maestro il compito di sorvegliare la cagliatura del formaggio, lavoro che richiedeva molta attenzione. Nonostante normalmente il giovane apprendista svolgesse il suo dovere alla perfezione, una sera, preso dalle attenzioni nei confronti della sua fidanzata, dimenticò di completare la lavorazione del formaggio. Fu così che il giorno dopo, quando giunse al caseificio, trovò la cagliata ricoperta di muffe e apparentemente inutilizzabile.


Cercando di evitare la sicura punizione a cui avrebbe dovuto sottostare a causa della sua disattenzione, il ragazzo decise di aggiungere del latte appena punto dalla cagliata, nella speranza che la muffa si sciogliesse. Le striature verdastre, però non scomparvero, ma in compenso appena il maestro arrivò, si rese conto che il suo apprendista aveva per sbaglio inventato un formaggio cremoso e dall’odore unico: il gorgonzola.

 

Il formaggio con la muffa

Siamo soliti vedere le muffe come segno di deperimento degli ingredienti ma non nel caso del gorgonzola, uno dei formaggi erborinati più apprezzati, ma che tempo addietro era considerato un cibo poco digeribile e per questo adatto alle classi contadine. Nel giro di pochi secoli però, il gorgonzola entrò a far parte addirittura degli alimenti di elitè, esibiti addirittura sulla tavola dell’Imperatore Carlo Magno.

Ora quindi prepariamo insieme la pasta al gorgonzola – conosciuta anche come pasta al verde dolce – pitto un po’ calorico e adatto più alla stagione invernale, ma molto veloce nell’esecuzione e saporito, specialmente per chi ama il gorgonzola dolce.

Alla a nostra pasta al verde dolce potete aggiungere anche – se volete – del radicchio di Treviso o delle noci.

 

Pasta al verde dolce: la ricetta

Ingredienti per 4 persone: 360 grammi di conchiglie – 350 grammi di gorgonzola dolce (verde dolce) – 40 grammi di burro – mezzo bicchiere di latte – parmigiano grattugiato – olio extravergine di oliva – sale.

  1. Fate fondere il burro in una padella e tagliate ad anellini sottili il porro, per poi farlo appassire per 5 minuti appena in padella insieme al burro.
  2. Unitevi il gorgonzola a spezzettato, il latte e un pizzico di sale, amalgamando bene tutti gli ingredienti tra loro e mescolando con un mestolo di legno fino a che si otterrà una crema uniforme.
  3. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua e una volta pronta scolatela al dente, condendola con delle cucchiaiate di olio extravergine di oliva.
  4. Infine, versate la pasta in padella con la crema al gorgonzola e mescolate accuratamente.
  5. Prima di servire in tavola la pasta al verde dolce, cospargetela in superficie con una manciata abbondante di parmigiano grattugiato fresco.

COMMENTI

Facebook


Questo articolo è stato letto 657 volte.


Leggi anche...