Pappardelle con piselli e pancetta coppata: la ricetta Toscana

Le pappardelle con piselli e pancetta coppata sono tipiche della Toscana.

Sono un piatto primaverile per eccellenza, reso ancora più gustoso dall’utilizzo dei piselli freschi, teneri e di stagione.


Le pappardelle con piselli e pancetta coppata che si preparano in Toscana non fanno uso di panna da cucina, come spesso ci fanno credere nel Web. La vera ricetta prevede infatti l’utilizzo di tuorli d’uovo.

La pancetta coppata che generalmente si predilige nella preparazione di questo patto è un insaccato stagionato, che si ottiene dalla coppa (capocollo), il quale viene avvolto nella pancetta. Arrotolate insieme formano uno grosso salame dalla forma simile a quella della pancetta.


La ricetta delle pappardelle con piselli e pancetta coppata

Ingredienti per 4 persone: 360 grammi di pappardelle – 400 grammi di piselli – 50 grammi di burro – una cipolla – 100 grammi di pancetta coppata in un’unica fetta – 2 tuorli d’uovo – un cucchiaino di farina – 4 cucchiai di parmigiano grattugiato – un bicchiere di vino bianco secco – sale – pepe.

  1. Pelate e private della buccia la cipolla e fatela appassire per 5 minuti in una pentola con il burro e la pancetta coppata fatta a cubetti.
  2. Aggiungete quindi i piselli freschi sgranati e bagnate il tutto con il vino bianco secco, in cui avrete fatto sciogliere completamente la farina.
  3. Salate, pepate e fate cuocere a fiamma media per 15 – 20 minuti all’incirca – (il tempo utile per far diventare i piselli teneri).
  4. Se necessario, aggiungete un coppino di acqua calda durante la cottura.
  5. Prima di chiudere i fornelli unitevi i tuorli d’uovo e dopo aver cotto al dente e scolate le pappardelle conditele con il sughetto di piselli e pancetta coppata, non dimenticando di cospargere il tutto con una spolverata di parmigiano fresco grattugiato.

Facebook


Questo articolo è stato letto 320 volte.