Oggi vi presentiamo la ricetta di tre bruschette che hanno fatto la storia della cucina e degli antipasti italiani. Dopo avervi proposto la ricetta della nota bruschetta al pomodoro, condita con olio, sale, pepe e origano e conosciuta soprattutto in Calabria e Campania, vi illustriamo la ricetta della bruschetta ai funghi porcini, della semplicissima bruschetta alla romana, condita con olio e aglio, e della bruschetta alla caprese, in uso soprattutto in Campania.

La bruschetta, che si diffuse dalla Toscana in tutto il territorio italiano, deve il suo nome al verbo “bruscare”, termine di origine romana che significa abbrustolire e/o bruciare. In quanto le fette di pane bianco prima di essere condite, vengono abbrustolite da entrambi i lati su una griglia.

Bruschette ai funghi porcini

Ingredienti per 4 persone: 8 fette di pane bianco – 100 grammi di provola piccante – 80 grammi di funghi porcini freschi – 2 spicchi di aglio – olio d’oliva extra vergine – sale.

Pulite e tagliate a fette fini i funghi porcini, per poi mettere l’olio in una padella e farlo scaldare. Mettete ora 2 spicchi di aglio in padella e toglietelo quasi subito, per poi tuffare nell’olio caldo le fettine di funghi porcini. Salate e cuocete il tutto per breve tempo, ricordandovi di bagnare il tutto con un coppino di acqua calda. Intanto scaldate le fette di pane sulla piastra, fino a quando saranno ben dorate da entrambi i lati, aggiungete i funghi su ogni fetta di pane, così come una fettina di provola piccante e fatela fondere leggermente, continuando la cottura per pochi minuti ancora, sulla piastra o nel forno, sino a quando la provola sia in parte sciolta.

bruschetta-ai-funghi-porcini

Bruschette alla caprese con mozzarella e pomodoro a dadini

Ingredienti per 4 persone: mezzo chilo di pane – 200 grammi di mozzarella – 200 grammi di pomodorini pachino – 1 spicchio d’aglio – olio extravergine d’oliva – sale – pepe – basilico


Tagliate delle fette di pane bianco di circa 2 cm di spessore e fatele abbrustolire sulla piastra da entrambi i lati per 5 – 10 minuti ciascuno. Strofinate su tutta la loro superfice uno spicchio di aglio, pelato e spaccato a metà. Intanto, in un recipiente mettete i pomodorini pachino tagliati a dadini insieme alla mozzarella fresca, anch’essa tagliata a dadini. Aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, salate, pepate e ultimate il tutto con del basilico fresco sminuzzato.

Condite le bruschette ancora calde con il composto, disponetele su un piatto da portata e servitele in tavola a temperatura ambiente. Ricordate che se volete potete ottenere delle bruschette alla caprese ancora più ricche unendo al composto di pomodori e mozzarella anche una manciata di origano fresco e delle olive nere denocciolate.

capresebruschetta

Bruschetta alla romana con aglio o rosmarino

Ingredienti per 4 persone: 4 fette di pane bianco fresco, 2 spicchi d’aglio schiacciato, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva – sale e pepe.

Tagliate il pane bianco a fette e abbrustolitele sulla piastra da entrambi i lati, fino a quando risulteranno belle dorate. Una volta fatto ciò strofinate l’aglio su un lato del pane e poggiate le bruschette alla romana su un piatto da portata. Condite le bruschette con un filo di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e uno di pepe. Se volete per ottenere delle ottime bruschette alla romana al rosmarino invece che con dell’aglio, vi basterà sostituire gli spicchi di aglio con del rosmarino fresco che andrà strofinata sulle fette di pane bruscate.

bruschetta-alla-romana-con-laglio


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *