Il Baccalà in Calabria è il re della tavola natalizia. Si cucina in mille modi ma una ricetta classica è il baccalà con il ceci e alloro a cui si può unire un po’ di olio piccante. Una volta, non era raro vedere fuori dai negozi di alimentare pezzi di baccalà messi ammollo insieme ai ceci che così ne acquistavano il sapore. Specialmente di venerdì, quando per rispettare i precetti della chiesa non si poteva mangiare carne.

Questo sistema inoltre, di ammollare i ceci insieme a pezzi di baccalà permetteva alle massaie di risparmiare acqua e tempo, facendo guadagnare di gusto ai ceci, che si insaporivano con il sale del baccalà.

Ingredienti per 4 persone: un chilo di baccalà sotto sale e disossato – 500 grammi di ceci – ¼ di litro di passata di pomodoro – sedano – 2 o 3 spicchi di aglio – foglie di alloro – olio extravergine di oliva – sale e pepe

La ricetta dei ceci con il baccalà alla calabrese

Tagliate a pezzi il baccalà e mettetelo in ammollo con i ceci per 3 o 4 giorni, cambiando l’acqua una volta al giorno. In questo modo i ceci prenderanno il sapore del baccalà. Passato il tempo previsto asciugate il baccalà con un canovaccio e lessate i ceci, rigirandoli di tanto in tanto con un mestolo di legno, perché se di metallo i legumi si induriranno. Una volta che i ceci saranno cotti fateli raffreddare nell’acqua di cottura, aggiungendo i pezzi di baccalà, la passata di pomodoro, il sedano, l’alloro, l’aglio, un filo di olio, salate e pepate. Cuocete i ceci e il baccalà per un’ora e mezza e servite in tavola.


Ceci e baccalà

Stampa la ricetta