Ecco come fare le tagliatelle acqua e farina alla calabrese (senza uova).

Si tratta di un impasto molto semplice, ma che vi farà avere delle tagliatelle leggere e buonissime da condire nel modo antico calabrese, ossia, con fagioli scuri e un sughetto al pomodoro – e del quale poi vi darò la ricetta antica – oppure con i ceci e pomodoro (le famose lagane e ceci alla calabrese) oppure ancora, una volta che le tagliatelle saranno pronte le potrete condire con un semplicissimo sughetto fatto con: olio e cipolla tritata, rosolata in padella, alla quale va aggiunta della passata di pomodoro, una foglia di basilico e un pizzico di sale.

Ingredienti per 4 persone: 500 grammi di farina 00’ – acqua Q.B. – sale Q.B.

Preparazione della tagliatelle acqua e farina senza uova alla calabrese (lagane)

Fate la classica fontanella di farina con al centro l’acqua e il sale e iniziate ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto né troppo molle né troppo duro. Ottenuta la pasta formate dei panetti con le mani, che dividerete poi a metà e stenderete sul tavolo singolarmente con l’aiuto di un mattarello di legno, ottenendo così due sfoglie di pasta sottili da arrotolare completamente su se stesse.


Tagliate i rotoli che avete formato con un coltello in modo da ottenere tanti rotolini sottoli di impasto, da srotolare e mettere su di una tovaglia cosparsa di farina – per evitare che le tagliatelle si attacchino tra loro. Ora, una volta che i tagliolini saranno pronti, cuoceteli in acqua abbondante, con l’aggiunta di un pizzico di sale e appena vengono a galla prelevateli dalla pentola con l’ausilio di una schiumarola. Scolateli e metteteli in un piatto da portata.

Tagliatelle acqua e farina


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *