Come si preparano le alici impanate e fritte alla calabrese

Le alici impanate e fritte non possono mancare nell’estate calabrese. Questo pesce povero ha sempre fatto parte della tradizione culinaria della Calabria.

Preparate in mille modi, le alici si prestano ad accontentare tutti i palati: alici ripiene con la mollica di pane, insalata di alici con prezzemolo e limone, alici arriganate e tanto altro.


Le alici impanate e fritte alla calabrese sono semplicissime da preparare, un perfetto secondo di pesce durante le giornate calde, con una panatura croccante e dorata all’esterno e morbidissime all’interno.

 

Preparazione delle alici impanate e fritte alla calabrese

Ingredienti per 4 persone: un chilo di alici fresche – 2 uova – pangrattato – un mazzetto di prezzemolo – olio di semi per friggere – sale


  1. Dopo aver privato le alici della testa, spaccatele a meta nel senso della lunghezza, lasciandole attaccate dalla parte del dorso.
  2. A questo punto, eliminate la lisca centrale e ripulitele, togliendo le interiora, per poi sciacquarle accuratamente sotto l’acqua corrente e porle in uno scolapasta, in modo che perdano l’acqua in eccesso.
  3. Nel frattempo, prendete una ciotola in cui sbatterete le uova insieme ad un pizzico di sale.
  4. Ora lavate e tritate il prezzemolo fresco e mischiatelo con il pangrattato in un secondo recipiente.
  5. A questo punto, passate le alici fresche prima nelle uova sbattute e poi, con altrettanta cura, nel pangrattato.
  6. Una volta che le alici saranno tutte completamente impanate, friggetele in una capiente padella con dell’olio di semi caldo.
  7. Friggetele bene da entrambi i lati, ottenendo così una doratura omogenea.
  8. Sistemate le alici impanate e fritte alla calabrese in un piatto da portata, su cui avrete messo della carta assorbente da cucina in modo che i pesci perdano l’olio in esubero, portandoli in tavola appena fritti e croccanti.

COMMENTI

Facebook


Questo articolo è stato letto 1.130 volte.


Leggi anche...