Le pennette alla vodka sono russe? Scopritene la storia in questo articolo preparando con noi anche la vera ricetta anni 80’. Sembrava un piatto ormai destinato a rimanere nell’ombra o comunque nel dimenticatoio, insieme a tutte le altre ricette appartenute a quei meravigliosi anni 80’: come il cocktail di gamberi o il risotto allo champagne, invece le pennette alla vodka, simbolo della cucina modaiola e più gettonata in quel momento storico – andando oltre le più rosee previsioni – sta vivendo la sua seconda giovinezza.

Le pennette alla vodka, come per altro per tutti i piatti inventati negli anni 80’ e che in quegli anni conobbero un vero boom, sono ricchi di panna che legata alla salsa al pomodoro crea un connubio perfetto, apprezzato anche dai palati più esigenti.


Queste pennette si preparano in 10 – 15 minuti con ingredienti che tutti noi abbiamo in casa. Portatele in tavola quindi, quando avete poco tempo ma volete comunque fare bella figura con i vostri ospiti.

Per preparare un buon piatto di pennette alla vodka, infatti, vi basterà avere sulle mensole della vostra cucina solo pochissimi ingredienti, nello specifico: pasta corta tipo penne –  o ancora meglio –  pennette, vodka secca, salsa di pomodoro, panna da cucina e pancetta affumicata.

Le pennette alla vodka contrariamente a quanto vi verrebbe da immaginare non sono stante inventate in Russia – dove al contrario non le conoscono per nulla – ma bensì in Italia e precisamente nella metà degli anni 70’ in un ristorante di Bologna, il “Dante”, dove venivano preparate flambé davanti ai commensali. Il successo del piatto fu tale che subito dopo vennero importate in America e poi sbarcarono in tutto il mondo.

L’equilibrio delicato di tra la vodka e la panna rende questo piatto amato da tutti – anche dai bambini – infatti, contrariamente a quanto si potrebbe immaginare non è un piatto dai sapori forti. La componente alcolica della vodka, tende ad andare via una volta fatta sfumare, donando così al piatto un gusto originale e molto apprezzato.

Un suggerimento: potete realizzare questa tradizionale ricetta della cucina italiana anche sostituendo la pancetta affumicata con dello speck tagliato a cubetti o a listarelle.

Come si preparano le pennette alla vodka: la storia e la ricetta

Ingredienti per 2 persone: 320 grammi di pennette – 80 ml di panna da cucina fresca – 200 grammi di pancetta affumicata – mezzo bicchiere di vodka – olio extravergine di oliva – una cipolla – 300 grammi di salsa di pomodoro – sale – pepe – prezzemolo fresco

  1. Lavate la cipolla sotto l’acqua fredda corrente, facendone poi un trito.
  2. Prendete una padella e mettetevi al suo interno dell’olio extravergine di oliva e la cipolla tritata, facendola cuocere fino a quando diventerà traslucida.
  3. Tagliate poi la pancetta a cubetti e aggiungetela in padella con la cipolla, facendola rosolare.
  4. Sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vodka a fuoco alto, facendola così evaporare.
  5. Subito dopo, unitevi la passata di pomodoro, facendo cuocere il condimento a fuoco basso.
  6. Salate e attendete che il tutto si restringa.
  7. Aggiungetevi quindi la panna da cucina, rigirando gli ingredienti con un mestolo di legno.
  8. Intanto fate cuocere le pennette in abbondate acqua salata e una volta pronte, scolatele ancora al dente.
  9. Saltate in ultimo le pennette in padella insieme al condimento alla vodka, pepando e spolverizzando con una manciata di prezzemolo fresco trito.