Risotto gamberi e limone: una ricetta delicata

Il risotto gamberi e limone è un primo piatto molto delicato e gustoso, nonché anche molto semplice da realizzare. Un risotto dal sapore estivo, profumato e facilmente digeribile, perfetto da portare in tavola in tutti i periodi dell’anno, anche se fa bella mostra di sè nelle cene e i pranzi con amici e parenti soprattutto in estate.

Per preparare un ottimo risotto gamberi e limone ricordatevi sempre di acquistare dei gamberi freschi dal vostro pescivendolo di fiducia e dei limoni rigorosamente biologici. Utilizzando ingredienti freschi e di qualità, la buona riuscita di questo risotto sarà sicuramente garantita. Se proprio non riuscite a trovare dei gamberi freschi potete sempre comprare quelli surgelati, anche se non ve lo consigliamo!


Vi ricordiamo inoltre di tostare il riso fino a che non diventerà traslucido e di adoperare sempre brodo caldissimo per scongiurare che vi siano sbalzi di temperatura in cottura, inserendo altro liquido solo a poco a poco che il precedente sarà completamente assorbito e di far riposare il risotto almeno 5 – 10 minuti prima di servirlo ai vostri ospiti.

Preparazione del risotto gamberi e limone

Ingredienti per 4 persone: 350 grammi di riso Carnaroli – 400 grammi di gamberi sgusciati – mezza buccia di limone – una cipolla – un limone – mezzo bicchiere di vino bianco – un litro di brodo vegetale – 40 grammi di burro – erba cipollina – sale – pepe


  1. Pulite e lavate con cura i gamberi, avendo premura di privarli del filo nero dell’intestino. Poi, sbollentate i gamberi in acqua salata per 3 o 4 minuti.
  2. Una volta pronti, prelevateli dall’acqua di cottura con l’aiuto di uno scolapasta e metteteli da parte.
  3. Ora pelate e tritate finemente la cipolla.
  4.  Prendete una padella e fatevi fondere 20 grammi di burro a temperatura ambiente.
  5. Fuso il burro, aggiungete la cipolla facendola soffriggere.
  6.  Quando sarà appassita unitevi il riso, facendolo tostare per qualche minuto.
  7. Fate sfumare il riso con mezzo bicchiere di vino bianco e bagnate con il succo di un limone.
  8.  Salate e rigirate il risotto con un mestolo di legno, bagnando con dei coppini di brodo vegetale – quanto il vostro risotto ne riceverà.
  9. Prima di terminare la cottura del riso amalgamate tra loro – con il mestolo – tutti gli ingredienti e aggiungetevi la buccia di un limone fresco grattugiato e i gamberi sbollentati precedentemente, ricordandovi di conservarne qualcuno per la decorazione del risotto.
  10. Pepate e spenta la fiamma, unitevi una noce di burro per mantecare.
  11. Decorate il risotto con i gamberi messi da parte e spolverizzatelo con dell’erba cipollina fresca tritata.

Facebook


Questo articolo è stato letto 185 volte.


Leggi anche...