Le caramelle gelèe all’arancia sono delle piccole leccornie di gelatina, ricoperte di zucchero semolato e preparate con succo d’arancia. Sono genuine, senza conservanti né conservanti.

Stasera è la sera in cui nelle case arriva la befana e allora che ne dite di preparare delle caramelle gelèe all’arancia con le vostre mani?

Saranno sicuramente più buone e naturali di quelle industriali acquistate al supermercato.

Per preparare delle caramelle gelèe che potete realizzare non solo all’arancia ma con tutti i succhi di frutta che più preferite è semplicissimo.

Per abbellire le caramelle gelèes all’arancia  poi potrete anche avvolgerle in apposito incarti trasparenti che le renderanno ancora più belle e perfette. Saranno ottime anche da regalare ad amici e parenti.

Contenuti dell'articolo

Alcuni consigli

  • Conservate sempre le caramelle gelèè all’arancia in frigorifero in contenitori ermetici, oppure in scatoline di latta, lontane dall’umidità e da fonti di calore.
  • Per realizzarle potete utilizzare anche i succhi di frutta che più preferite.
  • Se le incartate in modo sfizioso potete anche regalarle ad amici e parenti, specie nel periodo delle feste, saranno sicuramente gradite!
  • Per ottenere forme più carine potete utilizzare degli stampini in silicone per cioccolatini.

    Caramelle gelèè all'arancia 1

Ingredienti

2 arance biologiche
5 grammi di acido citrico
170 grammi di zucchero semolato più l’aggiunta di un ulteriore cucchiaio
3 grammi di pectina di mele
Zucchero semolato per guarnire


Preparazione delle caramelle gelèe all’arancia

  • Lavate le arance sotto l’acqua fredda corrente e asciugatele bene con un canovaccio asciutto e pulito.
  • Tagliate le bucce delle arance a striscioline sottili.
  • Lessate le strisce di buccia fino a quando saranno diventate morbide e poi scolatele per perdere l’acqua in eccesso.
  • Portate a ebollizione due cucchiai di acqua insieme a 50 grammi di zucchero semolato.
  • Lascate bollire il tutto fino a quanto otterrete uno sciroppo viscoso.
  • Unite allo sciroppo le scorze di arancia e fatele cuocere per altri due minuti, per poi scolarle e tritarle bene.
  • In una ciotolina amalgamate l’acido citrico con un cucchiaio di acqua.
  • In una seconda ciotolina mescolate la pectina con un cucchiaio di zucchero semolato.
  • Tagliate quindi le arance e mettetele in una casseruola.
  • Aggiungete un cucchiaio di acqua e fatele cuocere fin quando non rilasceranno il succo.
  • Se il succo d’arancia ottenuto dovesse essere meno di 100 ml, passate gli agrumi al setaccio per ottenerne dell’altro.
  • Versate il succo di arancia in una casseruola e unite la pectina.
  • Portate ad ebollizione il tutto, mescolando continuamente con un mestolo di legno.
  • Lasciate quindi sobbollire a fuoco medio per un minuto e aggiungete il resto dello zucchero semolato.
  • Fate bollire fino a quando lo zucchero si sarà sciolto.
  • Unite le bucce di arancia tritata e fate cuocere per altri quattro minuti.
  • Non appena il composto inizierà a diventare gelatinoso, aggiungete l’acido citrico.
  • Mescolate la gelatine e trasferitela in una teglia poco profonda rivestita con della pellicola trasparente da cucina.
  • Livellate il composto e ponetelo a riposare in frigorifero.
  • Una volta che la gelatina all’arancia sarà solidificata, tagliate le caramelle gelèè all’arancia con un coltello in modo da ottenere dei quadratini che andranno poi passati nello zucchero semolato in modo da esserne ricoperte interamente.

    Caramelle gelèe all'arancia


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]