Spaghetti con la toma: la ricetta

Spaghetti con la toma

Gli spaghetti con la toma sono originari della Valle d’Aosta. La toma della bassa valle padana è prodotta negli alpeggi di Gressoney nel periodo estivo, quando le mucche sono al pascolo. Questo formaggio di origine D.O.P. ha una pasta tendente sul bianco e una crosta sul giallo.

Fatta con latte vaccino scremato, proveniente da due distinte mungiture che vengono fatte a distanza di 12 ore l’una dell’altra. La toma ha una stagionatura che va da un minimo di tre mesi a un massimo di 8 mesi.

Se lasciato stagionare maggiormente questo formaggio è ottimo anche grattugiato sulla pasta, oppure, come condimento principe di questi spaghetti con la toma.

Contenuti dell'articolo

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di spaghetti
120 grammi di toma stagionata
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai di latte
80 grammi di burro
Un rametto di prezzemolo fresco
Sale
Pepe

Spaghetti con la toma 1


Preparazione degli spaghetti con la toma

  • In una padella capiente fate sciogliere il burro a fiamma bassa.
  • Unite quindi il latte e la toma tagliata a tocchetti.
  • Salate e pepate.
  • Con un mestolo di legno rigirate il tutto in modo che il formaggio toma si sciolga lentamente.
  • Spegnete il fuoco e insaporite con del prezzemolo fresco ben lavato e tritato.
  • Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata bollente e quando saranno pronti scolateli ancora al dente, versandoli in padella con il condimento al formaggio.
  • Amalgamate con cura tra loro tutti gli ingredienti e impiattate.
  • Servite gli spaghetti con la toma con una manciata abbondante di parmigiano grattugiato. Spaghetti con la toma

Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *