I frascadei sono originari della Toscana e più precisamente della zona della Lunigiana e di tutta l’alta Toscana. E’ un piatto che deriva dall’antica e semplice tradizione contadina e che si prepara con della farina di mais, cavolo nero, lardo a pezzetti, patate e pezzettini di mortadella.

Il termine frascadei starebbe ai indicare le frasche del cavolo nero che nel dialetto toscano sono conosciute con il nome di “frascatelli”.

Ingredienti per 4 persone

500 grammi di cavolo nero
200 grammi di farina di mais
100 grammi di lardo
300 grammi di patate
50 grammi di mortadella
Uno spicchio di aglio
Olio extravergine di oliva
Un mazzetto di prezzemolo
Sale grosso.


Preparazione dei frascadei Toscani

  • Eliminate le costale più grandi del cavolo nero, tritando grossolanamente le altre rimaste.
  • Fatele cuocere in abbondante acqua a cui aggiungerete un pizzico di sale grosso.
  • Intanto, lavate bene le patate sotto il getto d’acqua corrente freddo, pelatele e tagliatele a pezzetti, mettendole a cuocere insieme al cavolo nero per circa 40 minuti.
  • Versate nella pentola con le patate e il cavolo la farina di mais a piaggia, mescolandola accuratamente con una frusta a mano per fare in modo che non si formino grumi.
  • Proseguite la cottura dei frascadei per circa 30 minuti, poi unite il lardo tritato, la mortadella, il prezzemolo e l’aglio, anch’essi ben tritati.
  • Condite i frascadei con un bel giro di olio abbondante e continuate la cottura, sempre rigirando con un mestolo di legno, per 30 minuti ancora.
  • Infine, servite i frascadei in tavola ben caldi e fumanti.
  • Per decorare potete aggiungere dei pezzetti di salsiccia fritta e tagliata a fettine.

    frascadei toscani

Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]