Il sorbetto alla banana e mango: la ricetta del sorbetto antenato della scirubetta calabrese

Il sorbetto alla banana e mango è un fresco dessert dal gusto esotico, a renderlo tale sono non solo il mango e la banana, ma anche l’aggiunta di tè verde, lo zucchero di canna e anche il lime, sia al naturale che sotto forma di liquore.

Il termine sorbetto deriverebbe da “sherbeth“, termine arabo che significa (bevanda fresca) oppure dal turco “sharber” (sorbire) o molto probabilmente dal verbo latino “sorbeo-es-sorbui” (sorbire o succhiare).


Fatto sta che il sorbetto si diffuse per opera dei turchi fino in Sicilia, dove questo rinfrescante “gelato” a base di frutta si prepara in mille modi: c’è il famosissimo sorbetto al melone, il classico sorbetto al limone, fino a giungere a quello all’anguria e molti altri gusti tutti fruttati.

In antichità – e anche il tempi non così remoti – si utilizzava conservare la neve fresca in caverne o scavare fossi ricoperti di strati di paglia – per poi prelevare la neve in estate e prepararvi la “scirubetta” l’antenato del sorbetto, dove la neve fresca veniva bagnata con del mosto cotto o miele di fichi, dando origine a una deliziosa prelibatezza estiva.


Ingredienti per 8 persone: 4 cucchiai di succo d’arancia – 3 cucchiai di rhum – 2 manghi – 4 cucchiai di liquore al lime – 1 lime – 6 banane – 400 ml di tè verde – 5 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione del sorbetto alla banana e mango

Fate sciogliere lo zucchero di canna nel tè rigirando con un cucchiaio. Intanto, togliete le bucce alla banane, schiacciatele in modo sommario e amalgamatele con il tè. Lavate il lime sotto dell’acqua calda, grattugiate un po’ della sua buccia e spremetelo. A questo punto, unite la scorza del lime e il suo succo al composto di tè e banana e mescolate il tutto, aggiungendo del liquore al lime.

Mettete il sorbetto alla banana e mango in un recipiente, per poi metterlo nel freezer per 8 ore, mescolandolo più volte con l’aiuto di due forchette. Nel frattempo, pelate i manghi e estraete da essi la polpa che si trova intorno al nocciolo. Tagliate a cubetti la polpa dei manghi, mescolando tra loro, in un recipiente, succo d’arancia e rhum, che poi verserete sui pezzettoni di mango e che lascerete marinare per circa 30 minuti. Dopo la marinatura servite in tavola in sorbetto alla banana con i manghi marinati.

sorbetto alla banana e mango

 

COMMENTI

Facebook


Questo articolo è stato letto 1.256 volte.


Leggi anche...