I pomodori secchi alla calabrese si ottengono facendo seccare i pomodori, dopo averli tagliati in due e cosparsi di peperoncino in polvere e sale, per poi riporli in vasetti di vetro con aglio a fettine e olio. Il periodo di preparazione è agosto, quando il sole è più forte.

I pomodori secchi alla calabrese sono un perfetto antipasto, dal sapore antico. I pomodori secchi alla calabrese si possono mangiare accompagnati da fette di pane bianco e spesso e volentieri si possono trovare sui banchi del mercato dei commercianti ambulanti calabresi, nelle fiere e alcune volte anche negli scaffali dei supermercato, anche se, preparare questa conserva con le proprie mani permetterà di avere un risultato migliore, più genuino e saporito.

La ricetta dei pomodori secchi alla calabrese.

Ingredienti: peperoncino rosso in polvere – 1 litro di olio extravergine d oliva – sale – 3 spicchi di aglio – due chili di pomodorini piccoli


Preparazione dei pomodori secchi sott’olio alla calabrese

Lavate e tagliate a metà i pomodorini, mettendoli ad essiccare al sol leone, spolverizzandoli con un poco di peperoncino rosso in polvere e del sale. Lasciate i pomodorini al sole ad essiccare per una settimana, rientrandoli durante la notte. Trascorso questo tempo, mettete i pomodorini essiccati in vasetti di vetro, in cui aggiungerete l’aglio a fettine, e coprirete il tutto con l’olio extravergine di oliva. Sigillate ermeticamente i vasetti di vetro, lasciando riposare i pomodori secchi sott’olio alla calabrese per almeno 15 giorni prima di portarli in tavola.

pomodori secchi alla calabrese


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *