Oggi vi proponiamo un piatto che ha fatto la storia della cucina italiana: le linguine all’astice. Questo primo piatto raffinato e di classe – anche se non sembra – è molto semplice da realizzare, ma ha bisogno di due costanti: l’utilizzo di astici freschissimi o meglio vivi e l’impiego di vino bianco per sfumare il tutto – come per tutti i piatti a base di pesce e crostacei d’altronde!

Gli astici spesse volte vengono confusi con le aragoste, ma a differenza di quest’ultime sono più scuri e cosa fondamentale, hanno le chele. Ma vediamo come si preparano e qual è la ricetta delle linguine all’astice.

Ingredienti: sale – peperoncino – olio extravergine di oliva – mezzo bicchiere di vino bianco – prezzemolo -uno spicchio d’aglio – 400 grammi di pomodorini pachino – 2 astici da 500 grammi l’uno – 320 grammi di linguine.

Preparazione delle linguine all’astice

Pulite gli astici facendoli in due e togliendone le tasche interne. Ora ponete sul fuoco una padella capiente e metteteci dentro un filo di olio con metà del prezzemolo tritato, un poco di peperoncino e l’aglio. Non appena l’aglio avrà assunto un colorito dorato aggiungetevi i gli astici e fateli cuocere per qualche minuto. Poi unitevi i pomodorini tagliati a metà e il vino bianco facendo cuocere per 20 minuti circa. Nel frattempo cuocete la pasta e una volta pronta, scolatela molto al dente. Fatto ciò mettete le linguine nella padella con il condimento e saltate a fiamma vivace.


Infine, togliete gli astici dalla padella e cospargete le linguine con del prezzemolo tritato per poi sistemarle in un capiente piatto da portata insieme agli astici.

linguine all'astice


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *