Solitamente, il pollo alla birra tipico della Germania si realizza mettendo a riposo i pezzi di pollo in una marinatura, fatta con della birra chiara non troppo amara – cosa che darà alla carne di pollo la giusta dolcezza e insieme gli conferirà una nota asprigna, rendendo inoltre la carne tenera e per nulla stoppacciosa – ed erbette.

Il pollo alla birra poi viene fritto in padella con l’aggiunta della marinatura ben filtrata degli aromi, in modo da ottenere una gustosa salsina con la quale condire la carne.

Ciò non implica che il pollo alla birra non si possa cucinare in mille altri modi e varianti: al forno, alla griglia, con l’aggiunta di verdure e spezie che vanno dalla paprika alla al cannella.

Il pollo alla birra tipico della Germania è inoltre un secondo piatto di carne digeribile, economico e adatto a tutti, anche ai bambini.  In cottura infatti, la birra perderà la sua parte alcolica, conferendo al pollo tutto il suo sapore e il suo fresco profumo.

Consigli per preparare il pollo alla birra tipico della Germania

  • Se volete preparare un pollo alla birra all’altezza di quello apprezzato in Germania, vi consigliamo di comprare solo birre che non contengono mais o granturco, molto più economiche delle birre con malto d’orzo ma di scarsa qualità, che finirebbero per rovinare il piatto.
  • In fase di cottura aggiungete sempre della birra a temperatura ambiente per bagnare il pollo e mai fredde.
  • Preferite sempre delle birre chiare a quelle scure che sono per loro natura più dolci rispetto alle brune, non troppo acide e con una alta fermentazione e con una medio – alta gradazione alcolica.

Ingredienti per 4 persone

Un pollo
Una bottiglia di birra bionda da 33 cl
50 grammi di burro
Foglie di salvia
2 rametti di rosmarino
Uno scalogno
2 rametti di timo
Sale
Pepe
Olio extravergine di oliva


Preparazione del pollo alla birra tipico della Germania

  • Lavate e pulite bene il pollo intero per poi tagliarlo in pezzi piccoli.
  • Procuratevi una pirofila in vetro e mettete al suo interno i pezzi di pollo.
  • Aggiungete quindi tutte le erbette: il timo, le foglie di salvia e il rosmarino, pepando il tutto.
  • Bagnate il pollo con metà della birra a vostra disposizione e ponetelo in frigo per circa 2 ore, ricoprendolo con della carta stagnola e girandolo di tanto in tanto, per fare in modo che si insaporisca nella sua marinatura alla birra.
  • Trascorso questo tempo, fate scolare i pezzi di pollo e asciugateli bene, tamponandoli con della carta assorbente da cucina.
  • Filtrate quindi il liquido della marinatura con un colino a maglie strette, mettendolo da parte in una ciotolina.
  • Procuratevi una padella capiente e ungetela con dell’olio extravergine di oliva, sistematevi il pollo a pezzi e aggiungete anche dei fiocchetti di burro.
  • Salate e fate rosolare bene il pollo alla birra, rigirandolo da tutti i lati.
  • Ora, bagnate il pollo alla birra, con la marinatura filtrata e messa da parte precedentemente.
  • Alzate il fuoco e proseguite la cottura del pollo alla birra tipico della Germania per pochi minuti ancora, aggiungendo tra i pezzi di carne dei pezzettini di scalogno pelato e tritato.
  • Quindi proseguite la cottura della carne per altri 30 o 40 minuti, unendovi anche l’altra metà della birra rimasta e se ve ne è di bisogno aggiungetene dell’altra.
  • Infine, mettete il pollo alla birra in un piatto da portata con lo scalogno tritato, scolandoli dalla salsa alla birra che si è formata e tenendoli in caldo.
  • Fate restringere la salsina alla birra sul fuoco e servitela a parte in una salsiera per condirvi il pollo alla birra ancora bello fumante e morbido.Pollo alla birra

 

Stampa la ricetta