Il risotto con la salsiccia alla calabrese si ottiene con la base classica del risotto, sfumato con del vino rosso e con l’aggiunta di salsiccia piccante – come d’abitudine in Calabria –  spezzettata con le mani.

Specialmente nei tempi trascorsi – negli ambienti contadini si usava crescere il maiale per produrre in proprio salsicce, soppressate, capicolli, braciole e tanto altro. Con le salsicce – fatte nel mese di fine gennaio e febbraio – in particolare si preparavano e si preparano ancora dei buonissimi fusilli con salsiccia al sugo alla calabrese oppure questo risotto con la salsiccia.

Ingredienti per una persona: 100 grammi di riso – prezzemolo trito – un cucchiaio di cipolla tritata – due cucchiai di pecorino grattugiato – un cucchiai di olio di oliva – salsiccia piccante – un bicchiere di vino rosso – uno spicchio di aglio – prezzemolo trito a piacere

Preparazione del risotto con salsiccia alla calabrese

In una padella mettete dell’olio d’oliva e aggiungetevi uno spicchio di aglio privato della buccia e la cipolla, precedentemente lavata e tritata. Quando la cipolla sarà divenuta trasparente eliminate lo spicchio di agli dalla padella e mettete al suo interno il riso.


Dopo pochi minuti di cottura aggiungete la salsiccia sminuzzata con le mani, bagnate il tutto con un bicchiere di vino rosso, che lascerete evaporare, addizionando man mano dei mestoli di acqua calda.  Quando il riso sarà pronto e i liquidi assorbiti, impiattatelo e insaporite con una grattugiata di pecorino e a piacere del prezzemolo, (precedentemente lavato, asciugato e tritato.

Risotto con salsiccia alla calabrese


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *