Il soffritto di maiale con patate alla calabrese è un piatto unico a base carne e più precisamente fatto con le interiora del maiale, ossia, fegato, cuore e polmoni.

Nato dalla cucina povera di un tempo – il soffritto si preparava infatti nelle campagne nel periodo dell’uccisione del maiale che andava da dicembre e febbraio – serviva a sfamare le numerose famiglie che spesso non vivevano certo una vita agiata.

Il soffritto era quindi un modo per utilizzare quelle parti del maiale che non erano certo pregiate ma che potevano servire a portare in tavola in pasto o una cena nutriente e gustosa, con l’aggiunta di pochi altri ingredienti semplici e di facile reperibilità.

La variate catanzarese del soffritto di maiale

La ricetta del soffritto di maiale con patate alla calabrese è quello della mia bisnonna, o più in generale, quello che si realizza lungo la costa tirrenica calabrese e che è leggermente diverso da quello che si fa nella zona del catanzarese, nel quale non si utilizzano le interiora del maiale ma la coscia, la pancetta, il collo e il grasso. Al posto del prezzemolo poi si aggiunge alloro e origano.

Naturalmente, questo soffritto di maiale alla calabrese può essere fatto anche senza patate.

Inoltre, se amate il piccante si può aggiungere anche del peperoncino!

Come per il ragù di maiale al sugo non può mancare infine una fetta di pane fresco da intingere nel sugo e un bicchiere di vino rosso rigorosamente prodotto in Calabria.

Ingredienti per 4 persone

250 grammi di cuore di maiale
250 grammi di polmone di maiale
250 grammi di fegato di maiale
300 grammi di patate silane
Una cipolla rossa
2 cucchiai di olio di oliva
Un bicchiere di vino rosso
Un ciuffo di prezzemolo fresco
Sale q.b.


Preparazione del soffritto di maiale con patate alla calabrese

  • Lavate con cura sotto l’acqua fredda corrente il fegato, il cuore e il polmone del maiale, pulendoli per bene.
  • Tagliate le interiora del maiale a piccoli tocchetti.
  • Subito dopo, mondate e tritate la cipolla rossa e il prezzemolo fresco.
  • Pelate e tagliate a quadretti anche le patate della Sila.
  • Prendete una padella capiente e mettete al suo interno dell’olio di oliva in cui farete rosolare la cipolla.
  • Aggiungete quindi il fegato, il cuore e il polmone del maiale in padella, facendoli soffriggere per sette minuti circa.
  • Alzate il fuoco e bagnate la carne con del vino rosso che andrà fatto sfumare completamente.
  • Aggiungete le patate della Sila tagliate a pezzi e la passata di pomodoro e salate.
  • Unite poi anche il prezzemolo trito e fate cuocere a fiamma bassa con coperchio per mezz’ora bagnando con un coppino di acqua e mescolando di tanto in tanto.
  • Pochi minuti prima di ultimare la cottura del soffritto di maiale con patate alla calabrese alzate la fiamma e fate restringere il sughetto.
  • Infine, gustate il soffritto di maiale con patate alla calabrese ancora caldo e fumante con delle fette di pane bianco fresco e un bicchiere di vino rosso.

 


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *