La spuma o mousse di mortadella ha una consistenza morbida e un sapore delicato. Semplice e veloce si prepara in pochi minuti per stupire parenti e amici.

La vera ricetta della spuma o mousse di mortadella è originaria di Bologna.  La sua storia e la sua origine è da ricercarsi in tempi passati, quando non si buttava via nulla, nemmeno gli scarti di mortadella, che venivano utilizzati per realizzare questa meravigliosa spuma di cui fino a poco tempo fa si erano perse le tracce.

La ricetta originale della spuma di mortadella è stata depositata, con atto notarile, presso la Camera di Commercio di Bologna il 14 ottobre 2014 su iniziativa della delegazione bolognese dell’Accademia Italiana della Cucina.

Come fare la spuma di mortadella bolognese

La spuma o mousse di mortadella si ottiene molto facilmente, non c’è bisogno di alcuna cottura e vi serviranno davvero poche cose, quali: un mixer, della mortadella di qualità, del parmigiano grattugiato fresco, un po’ di panna per rendere ancor più vellutato il tutto e della ricotta rigorosamente vaccina.

Perfetta per i vostri aperitivi casalinghi in periodi speciali, come il Natale, Capodanno o il giorno dell’Immacolata ma anche per essere consumata nel quotidiano come alternativa ai soliti antipasti.

La spuma o mousse di mortadella si presta infatti a mille usi, può essere spalmata su fette di pane grigliato per fare delle gustose bruschette o messa su dei crostini, proprio come se fosse un patè, può essere usata per farcire tartine, bignè salati, voul au vent o tramezzini, oppure, per riempire delle tigelle o degli gnocchi fritti emiliani appena fatti, messi su taglieri e accompagnati da salumi, sott’aceti e crescenza.

Potete inoltre, farcire dei cannoncini in versione salata o dei baci di dama, ach’essi in versione salata o semplicemente gustarla in ciotoline individuali con dei grissini tutti da sgranocchiare!

E se avete poco tempo per stare ai fornelli? Usate la spuma o mosse di mortadella per condire la pasta sia calda che fredda.

Se volete rendere la spuma di mortadella più scenografica, servitela decorata con erba cipollina, granella di pistacchi, olive o qualche pezzetto di verdura.


Alcuni consigli

  • Se volete realizzare una spuma di mortadella senza panna, potete sostituirla con 50 ml di latte.
  • Potete conservare la spuma di mortadella in frigo per 1-2 giorni all’interno di un contenitore ermetico.
  • Per un risultato equilibrato, presta attenzione al giusto bilanciamento dei sapori.
  • Se in dubbio, meglio usare meno parmigiano reggiano e meno ricotta, in modo da non coprire il gusto della mortadella bologna.
  • Se volete fare dei regoli home – made per queste feste natalizie, preparatela e mettetela in piccoli vasetti di vetro con chiusura ermetica, ornando il tutto con nastrini e piccole decorazioni da donare ai vostri cari. Sarà sicuramente un regalo apprezzato!

Ingredienti per 4 persone

300 grammi di mortadella spessa
20 grammi di parmigiano grattugiato fresco
100 grammi di ricotta vaccina
Un cucchiaio di panna liquida

Preparazione della spuma o mousse di mortadella

  • Tagliate la mortadella prima a quadretti e poi tritatela grossolanamente con un coltello da cucina, in modo da ottenere dei pezzettini abbastanza piccoli.
  • Nel boccale di un frullatore mettete prima la mortadella a pezzetti, poi il parmigiano grattugiato e la ricotta vaccina.
  • Frullate il tutto fino ad ottenere una spuma o mousse e poi per ultimo unite anche la panna liquida per poi frullare nuovamente.
  • Quando avrete ottenuto una spuma o mousse di mortadella soffice e vellutata senza alcun accenno di grumi potrete utilizzarla per farcire, tartine, bruschette calde o crostini.

    Spuma o mousse di mortadella

 


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *