Oggi vediamo come si fanno le ciliege candite. Le ciliegie candite sono un prodotto di pasticceria, utilizzato soprattutto per la decorazione di tanti tipi di dolci: dai biscotti di pasta frolla a quelli in pasta di mandorle, dalle torte alle ciambelle fatte in casa fino a giungere al classico panettone natalizio e ai gelati.

Si trovano in commercio solitamente già pronte, ma di certo farle in casa sarà tutta un’altra cosa! Otterrete delle ciliegie candite molto più sane e genuine.  Certo, il processo è articolato e richiede diversi passaggi, ma con un po’ di pazienza potrete mettere nella vostra dispensa delle ottime ciliegie candite fatte in casa che si conserveranno per oltre un anno, grazie alla presenza dello zucchero.

Le ciliegie candite sono davvero gustose, di un bel colore rosso acceso e una tira l’altra, zuccherine e leggermente caramellate, si sciolgono in bocca e fanno venire voglia di divorarle solo a vederle. In commercio si trovano sia nella versione rossa, come in questa ricetta, sia nella versione di color verde.

Ma vediamo come si fanno le ciliegie candite comodamente a casa, semplicemente utilizzando un cucchiaio di miele, acqua e zucchero.

Contenuti dell'articolo

Ingredienti

500 grammi di ciliegie
500 grammi di zucchero semolato + altri 100 grammi per completare
500 ml di acqua
2 cucchiaini di miele


Preparazione delle ciliegie candite

  • Sotto il getto dell’acqua fredda lavate accuratamente le ciliegie.
  • Con uno snocciolatore togliete il nocciolo da ogni ciliegia, stando attenti a lasciare tutte le ciliegie intatte con solo un foro al centro.
  • In una pentola dai bordi alti e abbastanza capiente mettete lo zucchero semolato, l’acqua e il miele, facendo sciogliere il tutto a fuoco basso, fino ad ottenere uno sciroppo.
  • Unite quindi tutte le ciliegie e mescolate facendo cuocere per 10 minuti. Chiudete i fornelli e lasciate riposare le ciliegie  per 12 ore.
  • Trascorso questo tempo, riportate a bollore le ciliegie e fatele cuocere per altri 10 minuti, facendole poi nuovamente riposare per altre 12 ore.
  • Ripetete questa operazione per altre due volte.
  • Scolate quindi le ciliegie candite dal liquido rimasto e adagiatele su una superfice piana, cospargendole completamente con dello zucchero semolato.
  • Fatele quindi asciugare all’aria per 72 ore.
  • Riponete le ciliegie candite in vasetti di vetro chiusi con un tappo ermetico e conservatele in un luogo fresco e asciutto.
  • Con un metodo simile potete anche fare le scorzette di arancia candite al cioccolato e la frutta candita in genere.Ciliege candite

Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *