Come fare gli spaghetti alla caprese: la ricetta

Con il termine “caprese” generalmente si fa riferimento ad una torta al cacao ricoperta di zucchero a velo, originaria proprio di Capri. Oppure ad un antipasto estivo, originario della Campania, fatto con mozzarella di bufala e pomodoro fresco tagliato a fette e condito con olio di oliva di qualità, foglioline di basilico fresco, origano, sale e un poco di pepe.

Per estensione, però, viene chiamata “caprese” anche questo primo piatto di pasta, condito con gli stessi ingredienti dell’antipasto caprese. Come si può notare entrambi i piatti traggono origine dall’isola di Capri.


Gli spaghetti alla caprese sono molto rinomati sull’isola, dove sono anche molto apprezzati. Per preparare al meglio questi spaghetti vi consigliamo di tenere la mozzarella di bufala sempre immersa nel suo liquido di conservazione, prima di utilizzarla per fare gli spaghetti. In questo modo non risulterà secca e non perderà il suo straordinario sapore.

Conservate quindi, la mozzarella di bufala campana in un luogo fresco ma non per questo freddo, ad una temperatura di 12 – 15 gradi.


Preparazione degli spaghetti alla caprese

Ingredienti per 4 persone:

360 grammi di spaghetti – 500 di pomodori peretto maturi – 2 mozzarelle – uno spicchio di aglio – un rametto di basilico – origano – parmigiano grattugiato – 4 cucchiai di olio extravergine di oliva – sale.

  1. Prendete un tegame e mettete al suo interno dell’olio extravergine di oliva insieme all’aglio pelato e tritato. Rosolatelo leggermente l’aglio per qualche minuto e unitevi quindi i pomodori precedentemente lavati, privati dei semi interni e tagliati a filetti o pezzettoni.
  2.  Fate cuocere il condimento a fiamma bassa per 15 minuti circa, mescolando il tutto di tanto in tanto con un mestolo di legno.
  3.  Verso fine cottura regolate di sale e unitevi le foglie di basilico fresco spezzettate e una manciata di origano.
  4.  A questo punto, cuocete al dente gli spaghetti e una volta pronti scolateli e tuffateli nel sughetto appena preparato.
  5.  Prima di servire in tavola impiattate gli spaghetti abbondantemente conditi con il sugo al pomodoro e aggiungetevi le mozzarelle tagliate a dadini e mettendo sugli spaghetti una bella manciata di parmigiano grattugiato fresco.

Facebook


Questo articolo è stato letto 362 volte.


Leggi anche...