Conchiglioni alla sorrentina: la ricetta classica di Sorrento

Dopo la ricetta dei golosissimi gnocchi alla sorrentina arrivano anche i conchiglioni ripieni alla sorrentina. I conchiglioni chiamati a Sorrento anche “caccavelle“, sono un formato di pasta abbastanza grosso e che ricordano, come ci dice il loro stesso nome, quello di una conchiglia.

Per lo loro grandezza e il fatto di essere cavi i conchiglioni si prestano ad essere cucinati al forno ripieni. Questi conchiglioni alla sorrentina, tipici, come è facilmente intuibile di Sorrento, sono riempiti al loro interno con un composto fatto principalmente con ricotta fresca, mozzarella fiordilatte e carne macinata mista.


Nello specifico si preferisce utilizzare un mix di carne macinata di vitello e di maiale e conditi in superficie con passata di pomodoro, parmigiano fresco grattugiato e basilico.

La ricetta tradizionale dei conchiglioni ripieni alla sorrentina, come vi abbiamo detto prevede l’utilizzo di mozzarella fior di latte, ma se volete ottenere dei conchiglioni ancor più deliziosi adoperando della mozzarella di bufala campana.


Questa primo piatto sostanzioso può essere considerato anche un piatto unico. I conchiglioni poi, possono essere riempiti – modificando un po’ questa ricetta – in mille modi, da una farcia di ricotta e spinaci, alla sola carne macinata con l’aggiunta di provola, prosciutto cotto e uova, alla maniere in cui si fanno i classici cannelloni. Insomma, questi conchiglioni ripieni alla sorrentina sono un primo piatto delle grandi occasioni, dalle domeniche con gli amici al festeggiare le più importanti festività.

 

Preparazione dei conchiglioni alla sorrentina

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di conchiglioni – 250 grammi di ricotta – 250 grammi di mozzarella – 200 grammi di carne macinata mista (tra manzo e maiale) – 180 grammi di parmigiano grattugiato – 2 uova – olio extravergine di oliva – mezzo bicchiere di vino bianco – sale – pepe.

 

Per il condimento di conchiglioni alla sorrentina

250 grammi di passata di pomodoro – mezza cipolla – un cucchiaino di zucchero – basilico – sale

  1. Fate imbiondire la cipolla trita, quindi versatevi la passata di pomodoro facendo cuocere il tutto per pochi minuti.
  2. Subito dopo, unitevi qualche foglia di basilico, un cucchiaino di zucchero e aggiustate di sale.
  3. Mentre la passata di pomodoro si raffredda, cominciate a preparare il ripieno dei conchiglioni alla sorrentina.
  4.  In una padella fate rosolare la carne trita mista con un filo di olio extravergine di oliva.
  5.  Bagnate ora la carne macinata con il vino bianco portandola a cottura.
  6. Prendete una terrina e impastate la carne trita con le uova, il parmigiano grattugiato, la mozzarella a dadini e la ricotta fresca.
  7.  Salate, pepate e amalgamate con cura nuovamente gli ingredienti tra loro.
  8. Con l’ausilio di un cucchiaio riempite i conchiglioni con il composto ottenuto.
  9. Oliate bene una pirofila da forno, sistemandovi al suo interno i conchiglioni ripieni, mettendoli uno di fianco all’altro.
  10. Passateli in forno già caldo a 200°C per 5 minuti.
  11.  Passato questo tempo, toglieteli dal forno e ricopriteli interamente con il sughetto al pomodoro fatto precedentemente.
  12. Cospargete la loro superfice con del parmigiano grattugiato e poneteli ancora in forno a 160° per 20 minuti.
  13. Una volta che i conchiglioni ripieni saranno pronti sfornateli e cospargeteli ancora una volta con dell’altro parmigiano grattugiato e delle foglioline di basilico fresco trite.

 

 

 

 

 

 

Facebook


Questo articolo è stato letto 519 volte.


Leggi anche...