La pasta e lenticchie alla calabrese è davvero semplice da preparare. Un piatto sostanzioso e gustoso, perfetto per riscaldarci nelle ancora fredde serate.

Le lenticchie poi, sono ricche di vitamine, fosforo, vitamine del gruppo B, sali minerali, fibre e ferro, cosa che le rende l’ideale sostituto della carne, tanto che un tempo, appunto, erano conosciute a tutti come la “carne dei poveri”.

Nel corso dei secoli infatti, le lenticchie erano un alimento fondamentale nella dieta dei meno abbienti e della classe contadina, specie nei periodi di povertà e carestia, quando venivano sostituiti al pesce, alle uova e naturalmente alla carne che erano molto più costose di quest’ultime, facendogli così guadagnare l’appellativo di “carne dei poveri”.

Dal punto di vista nutrizionale, 100 grammi di lenticchie equivalgono a ben 215 grammi di carne, e per un maggior assorbimento delle proteine l’ideale è consumarle insieme a cereali, come il riso, la pasta e il pane.

Per preparare la pasta e lenticchie alla calabrese potete usare sia i ditaloni rigati – come in questo caso –sia dei tubettini, degli spaghetti sminuzzati o ancora della pasta spezzata mista, quella che un tempo si otteneva da un miscuglio di tutta la pasta rimasta in dispensa.

Inoltre, potete utilizzare sia le lenticchie secche da tenere a bagno per poi bollirle; sia le lenticchie in scatola che naturalmente vi faranno allegerire di molto i tempi di cottura.

Un piatto nutriente e cremoso adatto sia ai vegani che ai bambini e che nella tradizione gastronomica di Calabria e Campania è un vero must e dove, sono tantissime le varietà di lenticchie autoctone coltivate sul territorio.

Non dimenticate poi che le lenticchie sono altamente digeribili, si conservano per lungo tempo, (specie se secche) e sono economiche!

Come fare la pasta e lenticchie alla calabrese

Questa pasta e lenticchie alla calabrese è una pasta dalla consistenza cremosa, non brodosa e resa ancor più buona dall’aggiunta di parmigiano grattugiato, un soffritto di carota, sedano e cipolla, brodo vegetale, due cucchiai di passata di pomodoro –  che vi servirà per donargli un bel colorito tenue –  e una foglia d’alloro.

Nulla vieta però, se gradite, di farla un po’ più brodosa o di aggiungere dei cubetti di pancetta affumicata oppure al naturale, dei piccoli pezzetti di cotenna di maiale, di lardo o di prosciutto crudo.

Ma vediamo cosa occorre per un buon piatto di pasta e lenticchie alla calabrese.

Pasta e lenticchie alla calabrese


Ingredienti per 4 persone

300 grammi di lenticchie secche
Mezza cipolla bianca
Un gambo di sedano
Una carota
700 ml di brodo vegetale
400 grammi di ditaloni
Uno o due cucchiai di passata di pomodoro
Parmigiano fresco grattugiato
Una foglia di alloro
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe

Preparazione della pasta e lenticchie alla calabrese

  • Mettete a mollo le lenticchie in acqua fredda – nel caso usiate quelle secche – per circa 30 minuti, ricordandovi di cambiare l’acqua per più volte.
  • Fate cuocere le lenticchie in abbondate acqua bollente e salata.
  • Intanto, lavate la carota, e il sedano sotto l’acqua fredda corrente.
  • Pelate la cipolla e tritala insieme alla carota e al sedano.
  • Prendete una padella e mettete al suo interno un filo di olio extravergine di oliva in cui far soffriggere le verdure precedentemente tritate.
  • Quando la cipolla avrà assunto un colorito traslucido aggiungete la pasta corta, bagnandola con un coppino di brodo vegetale caldo.
  • Una volta che le lenticchie saranno giunte a cottura unitele alla pasta e aggiungete altri coppini di brodo vegetale caldo che andranno fatti assorbire quasi completamente.
  • Profumate la pasta e lenticchie alla calabrese con una foglia di alloro secca.
  • Unite infine anche un cucchiaio o due di passata di pomodoro per dare colorito alla pasta e lenticchie alla calabrese.
  • Salate, pepate e se gradite arricchite la pasta con una abbondate manciata di parmigiano grattugiato fresco che renderà il tutto più cremoso e saporito.
  • Prima di servire in tavola la pasta e lenticchie alla calabrese potete aggiungere, volendo, un altro filo di olio extravergine di oliva a crudo e un altro poco di parmigiano grattugiato.Pasta e lenticchie alla calabrese 1
Vota la Ricetta
[Total: 1 Average: 5]