Oggi pollo alla cacciatora in bianco. Dopo avervi dato la ricetta del pollo alla cacciatora classica, ossia con l’aggiunta tra gli altri ingredienti dei pomodorini –  che danno colore e sapore al piatto tradizionale –  vi diamo anche la versione del pollo alla cacciatora in bianco, altrettanto buona e gustosa.

Il pollo alla cacciatora è conosciuto e apprezzato specie nel centro Italia, dove ne esistano numerose varianti.

Con il termine “alla cacciatora” ci si riferisce al modo di cucinare la carne, con l’utilizzo di aglio e rosmarino, che sono poi quegli ingredienti adoperati nei tempi passati dai cacciatori per cucinare al momento le loro prede, subito dopo la loro cottura.

Di questo piatto ricco preparato con polli caserecci, olive nere, alloro, aglio rosmarino, sedano, carote e tanto altro esiste quindi sia una versione con pomodorini che una in bianco.

Inoltre, allo stesso modo del pollo si può cucinare anche la carne di coniglio.

Il pollo alla cacciatora in bianco è una di quelle ricette semplici di derivazione contadina che sanno far rallegrare la tavola d’autunno o di inverno, quando fuori fa freddo e si ha bisogno di mangiare qualcosa di veramente delizioso per mandar via la noia e la malinconia.

pollo alla cacciatora in bianco 1

Ingredienti per 4 persone

Un chilo di pollo
Una carota
Una costa di sedano
Un rametto di rosmarino
80 grammi di olive nere
Uno spicchio di aglio
Un bicchiere di vino bianco secco
4 foglie di alloro
30 grammi di filetti di acciughe
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe


Preparazione del pollo alla cacciatora in bianco

  • Lavate la carota e il sedano sotto il getto di acqua corrente fredda.
  • Pelate la carota e tritatela in modo grossolano insieme alla costa di sedano.
  • Procuratevi una padella capiente e dai bordi alti e mettete al suo interno dell’olio extravergine di oliva che farete riscaldare bene.
  • Poi aggiungete l’aglio tritato e le foglie di alloro ben lavate.
  • Quindi, unite in padella con l’aglio e l’alloro anche i filetti di acciughe sott’olio ben scolate e fatele soffriggere accuratamente con l’ausilio di un cucchiaio di legno.
  • Aggiungete anche la carota e il sedano trito continuando a far rosolare, per poi unirvi anche il pollo lavato e precedentemente tagliato a pezzi.
  • Rigirate spesso il pollo alla cacciatora in bianco con un mestolo di legno per qualche minuto, così da ottenere una cottura uniforme dello stesso.
  • Unite le olive nere e bagnate il tutto con del vino bianco secco che farete evaporare completamente.
  • Insaporite il pollo alla cacciatora in bianco con l’aggiunta di un rametto di rosmarino.
  • Salate e pepate.
  • Fate cuocere infine, il pollo alla cacciatora in bianco a fuoco basso per circa trenta minuti di modo che a fine cottura risulti tenero e saporito.

    pollo alla cacciatora in bianco