Sicuramente, molti di voi sono abituati a preparare le classiche polpette al sugo o fritte e non sanno che le polpette si possono preparare al sugo con la ricotta al posto del trito di carne.

Le polpette al sugo con la ricotta nascono nell’ambiente contadino di un tempo, quando i lavoratori dei campi o i pastori, certo non potevano permettersi spesso il lusso della carne e sfruttavano, quindi, tutto quello che avevano a disposizione per dar vita a piatti più variegati che mai. In questo caso, i pastori fruttarono la ricotta prodotta dal latte delle proprie mucche per inventare delle squisite polpette di ricotta, preparate soprattutto in Calabria, con particolare riferimento alla zona della Sila, per festeggiare una occasione lieta come poteva essere il Carnevale.

La vera ricetta calabrese delle polpette di ricotta

Ingredienti per 4 persone: 250 grammi di ricotta – un uovo – 70 grammi di formaggio grattugiato – 125 grammi di pangrattato – sale – prezzemolo trito – passata di pomodoro – olio extravergine di oliva – acqua – cipolla tritata.

In un recipiente mettete la ricotta, un uovo, formaggio grattugiato e pangrattato, sale quanto basta e prezzemolo tritato. Amalgamate bene tra loro tutti gli ingredienti. Con le mani formate delle palline di medie dimensioni.


Nel frattempo preparate il sugo al pomodoro, mettendo a rosolare in una pentola la cipolla tritata con l’olio extravergine di oliva, aggiungete la passata di pomodoro, salate e lasciate cuocere. Quando il sugo sarà pronto, aggiungetevi le polpette di ricotta e fatele cuocere ricoperte di acqua.

Quando il sugo al pomodoro sarà denso e le polpette saranno divenute belle gonfie e morbide, servite il tutto in tavola ancora fumante.

polpette di ricotta al sugo

Stampa la ricetta